La matricola terribile

Ha solo 17 anni, ma Roberta Marzani, alla prima stagione da under 20 ha già centrato tre podi.

 

Diciotto anni ancora da compiere, bergamasca, già tre podi (fra cui una vittoria) alla sua prima stagione fra le Under 20: parliamo di Roberta Marzani, spadista azzurra che domenica nella prova di Gotebrog valevole per la Coppa del Mondo di categoria si è classificata seconda, battuta solo dall’americana Van Brummen. Pianeta Scherma l’ha sentita proprio al termine della gara svedese.

Sei al primo anno nella categoria Under 20, e con oggi hai già centrato tre volte il podio. Ci racconti la tua gara?
Ho cominciato con sei vittorie nel girone di qualificazione, di cui quattro  per cinque a zero. In tal modo sono stata fin dall’inizio la numero uno del tabellone. Ho incontrato la svizzera Aegerter, vincendo ben per 15 a 7, quindi per entrare nei 32 ho incontrato Sara De Alti e ho vinto a 12. Poi ho avuto due tedesche, dapprima la Jonas e ho chiuso bene subito 15 a 8; e poi Alexandra Ehler, che mi precedeva nel ranking della Coppa del Mondo. Ora dovrei averla scavalcata ed essere al terzo posto, dietro alla estone Lehis e ad Alberta Santuccio, che oggi (domenica, ndr) è in gara a Budapest nella Coppa del Mondo assoluta.

Quindi sei entrata nella fase calda della gara…
Ai quarti di finale ho tirato molto concentrata e ho battuto la estone Zuikova per 15-8. Ancora meglio ho fatto in semifinale contro la cadetta polacca Anna Mroszczak, che ho battuto 15-5.

E in finale invece?
Nella finale con l’americana Anna Van Brummen non sono riuscita ad entrare alla mia misura, devo dire che questa volta è stata più brava lei; pure io ho tirato sempre due colpi, attacco e rimessa, ma sono riuscita a recuperare lo svantaggio iniziale e sono sempre stata ad inseguire nel punteggio. Ma ci incontreremo ancora …

Tuo fratello Raffaello è anche lui uno schermidore e si trova da queste parti in Erasmus: c’era anche lui a fare il tifo per te?
Con lui ci siamo sentiti al telefono: studia a Stoccolma, che non è lontanissima da Goteborg. Ma per questo fine settimana aveva già pianificato un viaggio in Lapponia, una meta molto affascinante e non ha potuto esserci. Non importa, ci vedremo a Bergamo…

Twitter: @Gianandrea11

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.