Doppietta sfiorata

Il quartetto azzurro chiude secondo a La Coruña. Dopo  il successo di Parigi. Vince la Russia. 

 

Si ferma al secondo posto il quartetto azzurro del fioretto maschile nella prova a squadre di La Coruña, riscattando così l’opaca prova individuale di ieri, dove a prendersi la scena erano stati soprattutto gli asiatici.
A privare i ragazzi del ct Andrea Cipressa della seconda vittoria consecutiva nei team event stagionali dopo quella di Parigi, è stata la Russia di Stefano Cerioni, che in una sfida diventata ormai un classico ha regolato con un netto 45-31 il quartetto composto da Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Andrea Baldini e Andrea Cassarà.

La giornata era cominciata con una vittoria sulla Bielorussia, per poi proseguire con il facile successo sul Giappone (45-21) e quello thrilling contro la Germania, in un assalto deciso dalla solita zampata di Andrea Baldini, ormai comprovato mago del brivido. Un match davvero vietato ai deboli di cuori, con l’Italia che ha subito la vigorosa rimonta dei tedeschi fino al 40 pari prima che il livornese trovasse la soluzione risolutiva.

Purtroppo la finale con la Russia è sembrata invece fin da subito indirizzata verso la banda Cerioni, che assalto dopo assalto ha costruito il gruzzolo che ha permesso al capitano Cheremisinov di portare a termine la missione in relativa tranquillità.
Al terzo posto si sono classificati gli Stati Uniti, che hanno battuto per 45-40 la Germania. La Coppa del Mondo di fioretto sarà di nuovo di scena il prossimo fine settimana a San Pietroburgo, dove è di scena un Grand Prix, gara in cui non è prevista prova a squadre.

 

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.