Sciabole dorate

A Gerusalemme sciabolatrici d’oro. Quarto posto per i fiorettisti, eliminati ai quarti invece gli spadisti. 

 

La sciabola porta un altre medaglie all’Italia Under 20: e così, dopo i due bronzi di Flaminia Prearo e Sofia Ciaraglia nella prova individuale e il titolo conquistato ieri da Luca Curatoli nella gara maschile, oggi è arrivato il titolo firmato dal quartetto composto dalle stesse Prearo e Ciaraglia assieme a Martina Criscio e Camilla Fondi. Le quattro azzurre hanno dapprima sconfitto la Bielorussia 45-39, poi hanno completato l’opera in semifinale contro la Russia e poi nella finalissima contro l’Ungheria, battuta per 45-39.

Solo un quarto posto invece per i fiorettisti: Francesco Ingargiola, Damiano Rosatelli, Lorenzo Francella e Tommaso Ciuti, hanno regolato 45-44 l’Ucraina nel primo assalto prima di uscire sconfitti dalla semifinale contro la Polonia (45-40). Gli azzurri sono usciti sconfitti anche nell’assalto che metteva in palio la medaglia di bronzo, andata ai pari età della Russia, bravi a imporsi con un netto 45-26. La medaglia non arriva nemmeno dalla prova di spada maschile, dove il quartetto composto da Gabriele Cimini, Lorenzo Buzzi, Tomaso Melocchi e Davide Amodio Maisto si è fermato ai quarti di finale, dopo la sconfitta maturata per mano della Spagna, vittoriosa per 45-40.

Domani ultimo giorno di gare, con le prove a squadre di fioretto femminile, spada femminile e sciabola maschile.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.