I ranking aggiornati al 5/03

La Fie ha reso note le nuove classifiche di Coppa del Mondo. Balzi in avanti per Baldini e Gregorio.

 

Il ricco, ultimo week -end di gare, dipanatosi fra San Pietroburgo, Bolzano e St. Maur ha portato qualche novità per ciò che concerne le classifiche delle varie armi: per l’Italia spiccano all’occhio i salti in avanti compiuti da Rossella Gregoriosplendida terza nella gara individuale di sciabola femminile a Bolzano – e Andrea Baldini, vincitore del Grand Prix di San Pietroburgo sabato. La sciabolatrice campana infatti è salita dalla trentaduesima alla ventitreesima posizione, scalandone quindi ben nove in un solo colpo. Irene Vecchi rimane l’unica azzurra fra le prime sedici del mondo, ferma al sesto posto, nella classifica che vede sempre al comando Olga Kharlan (320 punti) davanti a Mariel Zagunis e Jiyeon Kim (entrambe a 240). Ventesimo posto per Ilaria Bianco, la migliore delle italiane dopo Irene Vecchi.

Nel fioretto maschile, il trionfo in terra russa ha proiettato Andrea Baldini al quarto posto in graduatoria, con una scalata di ben cinque posizioni rispetto alla nona in cui gravitava settimana scorsa. Davanti a tutti c’è Andrea Cassarà (200 punti), tornato al vertice settimana scorsa dopo il breve interregno di Gerek Meinhardt (182), ora secondo. Terzo posto per il russo Alexey Cheremisinov (169), mentre gli altri italiani fra i primi sedici sono Valerio Aspromonte (settimo posto) e Giorgio Avola (tredicesimo). Tutto invariato invece nel settore femminile del fioretto: Arianna Errigo, al secondo trionfo stagionale, allunga sempre di più in vetta alla classifica (254 punti), inseguita da Inna Deriglazova e da una sin qui abbastanza deludente Carolin Golubytskiy (entrambe a 198 punti). Quarto posto per Elisa Di Francisca, ottava invece Carolina Erba. A vista delle prime sedici ci sono Bendetta Durando e Alice Volpi, rispettivamente ventesima e ventunesima.

Il secondo posto maturato sabato a St. Maur vale a Rossella Fiamingo la conferma al quarto posto nel ranking della spada femminile, che vede sempre in Ana Branza una solida capolista con i suoi 258 punti, mentre alle sue spalle Anna Sivkova si riprende il secondo posto a scapito di Emese Szasz. Nessun’altra azzurra fra le prime sedici: Bianca Del Carretto è infatti ventesima, una posizione più in alto di Francesca Quondamcarlo. Nessun cambiamento invece nelle classifiche di spada e sciabola maschile, dal momento che non ci sono state gare nel week-end.

Passando alle speciali classifiche riservate alle squadre, è fuori di dubbio il dominio italiano nel fioretto tanto al femminile quanto al maschile, mentre scala una posizione il quartetto della spada femminile, che dall’ottavo sale al settimo posto. Confermato il quarto posto invece per le sciabolatrici, dietro a Russia, Ucraina e Stati Uniti.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.