Tutte avanti!

Le fiorettiste azzurre passano in blocco le qualificazioni e approdano al tabellone principale. Molti derby già nei primi turni.

 

Dodici su dodici nel tabellone principale, ma molti, troppi derby già fin dai primi turni. Questo è l’esito delle qualificazioni della gara di fioretto femminile svoltesi oggi a Tauber: le otto azzurre impegnate nei gironi e negli assalti di qualificazione, hanno tutte brillantemente superato lo scoglio e hanno raggiunto le già qualificate Arianna Errigo, Elisa Di Francisca e Carolina Erba. A spiccare soprattutto la bella prova di Olga Rachele Calissi, che ha vinto tutti gli assalti del suo raggruppamento, concedendo alle avversarie solo sei stoccate in totale: per lei qualificazione diretta senza passare dalle dirette, lo stesso dicasi per Benedetta Durando e Valentina Cipriani. Sono arrivate fra le 64 dopo gli assalti di qualificazione Marta Camilletti, Chiara Cini, Alice Volpi, Martina Batini, Beatrice Monaco e Valentina Vezzali. Piccola curiosità: nel corso del suo gironcino, la jesina è tornata ad affrontare Hyun Hee Nam. Per la cronaca, il match è andato alla coreana che si è imposta 5-3, ma indubbiamente vedere un match che in passato ha messo in palio l’oro olimpico, a livello di pool in Coppa del Mondo è stato davvero suggestivo e inconsueto.

Un contengente, quello italiano, destinato purtroppo a perdere pezzi fin dal primo turno. sono infatti ben due i derby in programma nei trentaduesimi di finale, ovvero quelli che vedono opposte Elisa di Francisca a Chiara Cini da una parte, e Alice Volpi a Valentina Cipriani dall’altra. Quest’ultimo assalto è il remake della finale di Budapest, vinto proprio dalla Cipriani. A questi scontri fratricidi, si aggiunga quello potenziale nel turno delle 32 fra Arianna Errigo e Martina Batini, ma prima le due sono chiamate a superare rispettivamente l’ostacolo Wada (Jpn) e Huin (Fra). Accoppiamenti non facili tanto per Marta Camilletti quanto per Beatrice Monaco: per entrambe, infatti, l’ostacolo viene dalla Russia, ed è impersonificato da Yulia Biryukova e Inna Deriglazova. Le altre azzurre:
Vezzali – Le (Chn)
Durando – Wohlgemuth (Aut)
Calissi – Romanus (Ger)
Erba – Lupkovics (Hun)

Per ciò che concerne le big non italiane, Larisa Korbeynikova (sul canale di Valentina Vezzali) se la vedrà con l’ucraina Sinyta, derby tutto francese fra Astrid Guyart e Anita Blaze. Corinne Maitrejean esordirà contro la russa Alexeeva, mentre l’attesa beniamina di casa Carolin Golubitsky tirerà il suo primo assalto di giornata contro l’ucraina Moskovska. Prescod (Usa) – Kim (Kor) e Nam (Kor) – Synoradzka (Pol) altri match da tenere d’occhio.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.