A Pesaro è andata così

Il riepilogo della tre giorni dedicata alla seconda prova di qualificazione ai Campionati Nazionali Assoluti. 

 

Oltre 800 atleti, tre giorni di gara. Pesaro, nel corso del fine settimana appena trascorso, è stata la capitale italiana della scherma. Qui infatti è andata in scena la seconda prova di qualificazione nazionale di tutte le armi, tappa obbligata per strappare il pass per gli Assoluti di Acireale del prossimo giugno.

Ad aprire le danze, venerdì, sono stati fiorettiste e fiorettisti. Nella gara femminile ha prevalso Martina Batini (Forestale), che ha sconfitto in finale Valentina Cipriani (Aeronautica Militare) per 15-13, mentre al terzo posto si sono qualificate Serena Teo (Forestale) e Carolina Erba (Fiamme Gialle). Nella prova maschile, vittoria per Valerio Aspromonte (Fiamme Gialle), che ha usufruito della rinuncia di Edoardo Luperi (Fiamme Oro), mentre il podio è stato completato dal portacolori dell’Aeronautica Militare Alessio Foconi e da quello della Forestale Francesco Trani.

Il secondo giorno ha visto invece in pedana le sciabolatrici e gli spadisti. A imporsi nella prima competizione è stata Ilaria Bianco (Aeronautica Militare) che ha regolato in finale Gioia Marzocca (Carabinieri) con il punteggio di 15-7, mentre sul podio sono salite Martina Petraglia (Fiamme Gialle) e Caterina Navarria (Esercito). Fra gli spadisti, vittoria di Federico Bollati, tesserato per l’ASD Piccolo Teatro di Milano. Bollati, che già in carriera aveva conquistato il titolo italiano nel 2009, ha battuto in finale Lorenzo Bruttini (Fiamme Azzurre) per 15-6, con il podio completato da Stefano Donati (Società del Giardino Milano) e Stefano Carozzo (Aeronautica Militare).

La giornata conclusiva di oggi è stata nel segno di Francesca Quondamcarlo e di Alberto Pellegrini. La spadista romana ha avuto la meglio in un derby tutto interno alle Fiamme Azzurre sulla compagna Virginia Di Franco (15-8). Podio anche per Alberta Santuccio (Fiamme Oro) e Francesca Boscarelli (Esercito). Nella gara di sciabola maschile, come detto la vittoria ha arriso ad Alberto Pellegrini – portacolori delle Fiamme Gialle – che battuto in finale Max Murolo (Carabinieri) per 15-13. Podio per Lorenzo Romano (Aeronautica Militare) e Giovanni Repetti dell’Esercito.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Alessandro Gennari per Pianeta Scherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.