Buon compleanno… Paolo Pizzo

Il campione del mondo di spada del 2011 compie 31 anni. Pianeta Scherma gli fa gli auguri.

 

Trentun anni, la maggior parte dei quali passati a sudare dentro una divisa, a combattere in pedana per mettere una stoccata più dell’avversario, prima col fioretto, poi con la spada. Per arrivare a questo traguardo, infilando in mezzo un titolo italiano assoluto e uno di campione del mondo, Paolo Pizzo ha dovuto sconfiggere un tumore al cervello.

Molti dicono che ciò che non ti uccide ti rende più forte, e probabilmente senza quella malattia, quelle cure pesantissime, quella operazione, Paolo non sarebbe mai diventato uno spadista e quindi un campione del mondo. Quel che è certo è che l’esperienza personale l’ha reso un convinto sostenitore dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro, tanto da scegliere di festeggiare il suo compleanno invitando i suoi amici e fan a fare una donazione benefica.

La vita e la carriera di Pizzo sono un inno al non mollare mai. Per anni lontano dal giro della nazionale, non ha mai smesso di crederci. Col suo maestro Oleg Pouzhanov ha migliorato la sua scherma, fino a quel magico 2011, con il mondiale vinto nella sua Catania, seguito dal titolo italiano e dai quarti di finale alle Olimpiadi un anno dopo. Fermato dopo i Giochi da un infortunio alla mano, non è ancora riuscito a ritrovare quei risultati che l’avevano portato a essere tra i migliori a livello internazionale, ma resta un punto cardinale all’interno della squadra di spada maschile che dalla prossima stagione dovrà qualificarsi alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

A 31 anni, insomma, ha ancora un obiettivo importante da raggiungere. Buon compleanno, campione.

 

Twitter: GabrieleLippi1

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.