Spada femminile, 6 nelle 64

Fiamingo e Quondamcarlo qualificate di diritto. Avanti Del Carretto, Briasco, Navarria e Batini. Fuori Santuccio e Ferrari.

 

Saranno sei le azzurre che nella notte italiana daranno l’assalto al podio del Grand Prix di spada femminile a Xuzhou, in Cina. Una gara in cui spiccano molte assenza importanti, su tutte quelle Emese Szasz e Anna Sivkova, quest’ultima  alle prese con un infortunio alla spalla. Due protagoniste di assoluto spessore quindi non saranno parte della contesa. Chi ne approfitta, per il momento, è la nostra Francesca Quondamcarlo, che scala quelle posizioni che le servono per evitare di incappare nella sempre rischiosa fase di qualificazione e raggiungere quindi Rossella Fiamingo (che ci ha inviato i suoi personalissimi saluti direttamente da Xuzhou) fra le 64 che si giocheranno la vittoria.

Assieme a loro ci saranno Camilla Batini, Brenda Briasco, la rientrante Bianca Del Carretto e Mara Navarria. Niente da fare invece per Alberta Santuccio e Marta Ferrari: entrambe hanno chiuso i loro gironcini con solo due vittorie su sei assalti e la loro gara è di fatto terminata lì. Questi gli accoppiamenti del primo turno:
Fiamingo – Kochneva (Rus)
Navarria  – Logunova (Rus)
Quondamcarlo  – Hao (Chn)
Briasco  – Van Brummen (Usa)
Batini  – Xu (Chn)
Del Carretto – Choi (Kor)

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Alessandro Gennari per Pianeta Scherma

 

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.