Olga cala il poker

La Kharlan vince a Pechino.Quarto successo stagionale per lei. Assenti italiane e russe. 

 

E con questa fanno quattro per Olga Kharlan. Come lei, in stagione, solo Arianna Errigo nel fioretto femminile. Due toste, che pur usando due armi differenti, parlano la stessa lingua e conoscono pressochè un solo vocabolo: vittoria. Quella arrivata oggi a Pechino – in una gara caratterizzata dall’assenza in blocco di Russia e Italia – si va aggiungere alle tre perle di inizio stagione messe in fila fra Orleans, Dakar e Gand, e proiettano sempre di più in testa alla classifica di Coppa del Mondo la campionessa del Mondo di Budapest 2013. Un dolce amarcord cinese per lei che nel 2008 –  allora appena diciottenne –  guidò la sue compagne a uno storico oro  olimpico nella prova a squadre di Pechino.

Gara con molte assenze dicevamo, ma non per questo priva di contenuti tecnici. Perché, fatto salvo come detto italiane e russe, tutte le migliori erano presenti: c’era la campionessa olimpica Yijeon Kim, unica in grado – in semifinale – di far sudare freddo la fuoricalsse ucraina ma alla fine terza dopo essere stata piegata all’ultima stoccata. C’era Mariel Zagunis, due vittorie in stagione ma oggi uscita nel primo assalto di giornata (si partiva dai sedicesimi di finale), sconfitta 15-14 dalla coreana Jiyeon Seo. E c’era anche la greca Vougiouka, che passa facile il primo turno ma poi deve lasciare strada alla beniamina di casa, Chen Shen.

Alla fina sarà proprio la Shen a contendere la vittoria alla Kharlan nella finalissima, ma la numero uno del ranking si impone con un netto 15-7. Per la cinese arriva il secondo podio stagionale dopo il terzo posto di Antalya. Terzo podio stagionale, il secondo di fila dopo quello conquistato a Chicago, per Charlotte Lembach: la transalpina viene fermata in semifinale dalla Shen e chiude al terzo posto, a fare compagnia alla Kim sul gradino più basso del podio.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.