Fioretti d’Italia

Tre italiane sul podio a Strasburgo. Elisa Di Francisca conserva il titolo conquistato un anno fa. Argento per Martina Batini. Bronzo per Valentina Vezzali e la russa Biryukova. Che nei quarti di finale batte Arianna Errigo e spezza il sogno dell’en plein.

 

Prima seconda e terza. Un podio quasi monocolore, dipinto di azzurro, una finale che è la stessa disputata poco più di una settimana fa ad Acireale. Ma stavolta non sono gli Assoluti italiani, sono gli Europei di scherma, e in questa competizione non era mai successo prima. Ma quando si parla di fioretto femminile la musica è sempre la stessa, quella dell’inno di Mameli.

Elisa Di Francisca, Martina Batini, Valentina Vezzali. Prima, seconda e terza, con un podio che potrebbe essere solo italiano se Arianna Errigo, condizionata da un dito dolente, non si fermasse a un passo dalla semifinale, battuta 15-13 ai quarti da Yulia Biryukova. La russa ci prova ad arrivare fino in fondo, ma in semifinale cede a una strepitosa Martina Batini, mentre dall’altra parte Elisa Di Francisca fa 15-3 su Valentina Vezzali.

È la giornata di Elisa, forse è anche la gara di Elisa, che conferma il titolo continentale conquistato un anno fa a Zagabria vincendo 15-5 la finale contro la Batini, e dà il via alla festa azzurra. Imbattibili o giù di lì, c’è poco altro da aggiungere. Basta vedere il percorso fino ai quarti. Di Francisca mette in fila tre tedesche: fa 15-3 nelle 32 a Katja Waechter, 15-8 nelle 16 a Sandra Bingenheimer, 15-10 ad Anne Sauer nelle otto. Arianna Errigo vince 15-2 nelle 32 contro l’ucraina Kateryna Deordieva e 15-4 nelle 16 alla polacca Marta Lyczbinska. Martina Batini 15-4 all’ucraina Kateryna Chentsova, 15-13 alla francese Astrid Guyart, 15-10 alla russa Larisa Korobeynikova.

Valentina Vezzali soffre un po’ di più, ma solo perché sembra divertirsi così. Dopo un netto 15-3 alla slovacca Michala Cellerova, supera Edina Knapek e la tedesca Carolin Golubytsyi alla priorità, 5-4 e 8-7. Il resto è storia ormai nota di una tripletta che è diventata quasi abitudine. Una festa italiana.

 

Twitter: GabrieleLippi1

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.