Azzurri al Parlamento Europeo

Una delegazione di atleti italiani è stata ieri in visita alla sede del Parlamento Europeo

Chi dice Strasburgo dice, inevitabilmente, Parlamento Europeo.
Non è dunque potuta mancare una visita istituzionale da parte della delegazione azzurra presso l’EuroParlamento, con l’obiettivo di visitare il prestigioso edificio, ma anche di staccare la spina dalla competizione che sta assorbendo energie fisiche e mentali ai nostri ragazzi.

E così alcuni atleti italiani, fra cui Valentina Vezzali, Andrea Baldini, la squadra di sciabola femminile e le campionesse della scherma paralimpica Andrea Mogos e Beatrice “Bebe” Vio, accompagnati anche da una schiera di tecnici e dal capo delegazione Paolo Azzi, hanno accolto con piacere l’invito da parte dell’ambasciatore Manuel Jacoangeli, rappresentante permanente d’Italia presso il Consiglio d’Europa, che ha già assistito a qualche gara presso il palazzetto e che non ha certo risparmiato il suo in bocca al lupo ai partecipanti.
Il percorso ha previsto il giro dapprima nelle sale dei Gruppi Parlamentari che accolgono le varie sessioni di lavoro e successivamente la visita all’Emiciclo più grande del Mondo, luogo in cui vengono ratificate le direttive e le decisioni della Commissione europea.

La peculiarità è stata la compagnia riservata ai campioni: insieme a loro una scolaresca di Pavia, in gita a Strasburgo, ha avuto l’opportunità di ammirare il palazzo proprio accanto ai loro beniamini, e non si sono lasciati sfuggire l’occasione per collezionare foto e autografi. Gli atleti hanno però strappato loro una promessa: quella di rivederli in questi giorni in veste di tifosi al Rhenus Sport.

Twitter: Mary_Lamo

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.