Caccia ai titoli in Francia

Nel fine settimana si assegnano i titoli francesi di fioretto e spada. Sabato prove individuali, domenica a squadre. 

 

Archiviata la otto giorni europea (qui per accedere allo speciale Strasburgo 2014), in Francia è tempo di assegnare i titoli nazionali. Si tratta in realtà del completamento del programma dei campionati nazionali senior, iniziato a maggio con l’assegnazione dei titoli di sciabola, e che si chiude questo fine settimana con le gare di fioretto e spada. Due competizioni, due differenti luoghi di gara: le medaglie della spada saranno infatti assegnate a Saint Genis Pouilly, mentre sarà la cittadina pirenaica di Muret (nelle vicinanze di Tolosa).

Partendo dalle gare di spada, si riparte dalle affermazioni dell’anno scorso di Lauren Rembi e Gauthier Grumier. Ma più che scoprire il vincitore, il tema clou delle gare sarà la scelta degli atleti da portare al Mondiale di Kazan il prossimo luglio: a fine gara, infatti, lo staff della nazionale si riunirà per tracciare un bilancio della stagione e comporre la lista dei ragazzi e delle ragazze che faranno le valige in direzione Russia. Le gare di Strasburgo non hanno portato in dote i risultati aspettati, soprattutto per quanto riguarda il settore maschile: davvero poca cosa il bronzo di Jean-Michel Lucenay, quando le ambizioni di inizio europeo erano sicuramente ben altre. Molti big quindi vorranno cercare immediato riscatto, mentre chi è rimasto fuori dalla squadra per la kermesse continentale, vorrà giocarsi le sue chances mondiali.

Difficile che portino sconvolgimenti nella composizione delle squadre, ma ugualmente interessanti in ottica Mondiali sono le gare di fioretto. Ysaora Thibus ed Erwann Le Pechoux scendono in pedana da campioni in carica. Tutte da seguire le prestazioni dei big della nazionale: chi, come i quattro moschettieri Enzo Lefort, Erwann Le Pechoux, Julien Mertine e Vincent Simon, proverà a cavalcare l’onda dell’ottimo europeo; chi, come invece le ragazze e soprattutto Corinne Maitrejean, proverà a levarsi di dosso le tossine di una prova continentale tutt’altro che indimenticabile.

Il programma di gare – valido per entrambe le competizioni – prevede al sabato lo svolgimento delle prove individuali e alla domenica le prove a squadre. A gare terminate forniremo un riepilogo completo dei risultati.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.