Mazzoni vola in Russia

Il tecnico italiano lascia la Svizzera per Mosca. Si occuperà soltanto della spada maschile. 

 

La notizia in realtà era nell’aria già da tempo. Ma ora ha tutti i crismi dell’ufficialità. Angelo Mazzoni fa rotta verso la Russia. Lo scorso maggio la notizia della sua volontà di lasciare la Svizzera, oggi l’annuncio ufficiale della una nuova avventura alla corte di Alisher Usmanov, che ha deciso di affidare a Mazzoni la responsabilità del solo settore maschile. Lo ha reso noto oggi la Federazione Scherma Russa, tramite uno scarno comunicato stampa in cui si annuncia che il lavoro dell’ex spadista azzurro comincerà a partire dal prossimo settembre. Nessuna informazione è stata invece fornita circa la durata dell’impegno.

Un altro grande colpo per il settore tecnico della Russia, che dopo aver ottenuto i servigi di Christian Bauer come responsabile della sciabola e del nostro Stefano Cerioni, suo omologo per il fioretto, aggiunge alla propria scuderia uno dei migliori tecnici di spada.

Del resto i risultati ottenuti nella vicina Svizzera sono lì a parlare per lui: un oro europeo con Tiffany Geroudet a Sheffield e la tripletta continentale con la spada maschile fra 2012 e 2014 sono solo la punta di un iceberg che comprende, fra le altre cose,  due bronzi iridati a squadre (2011 e 2014) oltre a quelli di Fabian Kauter nel 2011 a Catania e nel 2013 a Budapest. Non è riuscito a regalare al paese elvetico la medaglia d’oro, ma l’ha resa una potenza della spada e ha portato al vertice dell’arma campioni come lo stesso Fabian Kauter e Max Heinzer.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Alessandro Gennari per Pianeta Scherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.