Carroccio in Rosa

Presentato a Legnano il “Trofeo Carroccio”. Tornano a Legnano le ragazze. Dal 24 al 26 ottobre. 

 

Il ritorno di una competizione di spada femminile sulle pedane del Pala Borsani dopo diversi anni. La prima prova di Coppa del Mondo della nuova stagione. La possibilità di ammirare in azione la fresca campionessa del Mondo Rossella Fiamingo e la fresca campionessa d’Europa Bianca Del Carretto, che a Legnano è stata di casa. Questi e molto altro nel week-end del 24/26 ottobre prossimi, quando il meglio della spada femminile Mondiale sbarcherà a Legnano per contendersi l’edizione numero 38 del “Trofeo Carroccio”.

La prova che aprirà la Coppa del Mondo 2014/2015, è stata presentata oggi a Legnano, nei locali del Comune. Ospite il Presidente Federale Giorgio Scarso, che ha voluto sottolineare il ruolo di assoluta importanza di Legnano nel panorama schermistico nazionale e internazionale: «Nonostante le modifiche al calendario agonistico internazionale, Legnano continua a rimanere un punto fermo ed una location gradita al mondo della scherma. Poter ospitare la prova di spada femminile non rappresenta certo una “diminutio” bensì un’occasione da cogliere per poter seguire le spadiste azzurre all’esordio di una stagione che vedrà anche l’inizio della fase di qualificazione olimpica».  Sulla falsariga le dichiarazioni del Consigliere Federale Giuseppe Cafiero, che ha parlato della grande vitalità della scherma Lombarda, dimostrata dallo sforzo organizzativo del Club Scherma Legnano e dalla grande opera storico/culturale del Maestro Toran e dell”Agorà”  – il museo della sceherma – da lui curato

Soddisfazione è stata  espressa da Stefano Raimondi, il Presidente del Club Scherma Legnano, da sempre organizzatore della manifestazione che, anche al femminile, potrà mettere in campo numeri da record: «Organizzare una prova di Coppa del Mondo è un impegno non semplice ma che affrontiamo con grande passione.  Potremo vantare la presenza delle migliori interpreti della spada femminile mondiale. I numeri sono ancora in fase di definizione ma saremo di certo ben oltre le duecento atlete presenti, in rappresentanza di circa 35 Paesi, mentre la gara a squadre conterà di oltre venti Nazionali».

Come corollario alla gara, sarà poi possibile ammirare alcune teche contenenti preziosi cimeli di proprietà del Museo della Scherma “Agorà” di Busto Arsizio, che saranno esposte per l’occasione. Le grandi campionesse del presente e un viaggio unico nel passato glorioso della scherma: per il week-end del 24/26 ottobre non prendete impegni, l’appuntamento è al Pala Borsani!

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.