La mia grande occasione

Daniele Garozzo entra in quartetto per sostituire Valerio Aspromonte. Ecco cosa ha raccontato a Pianeta Scherma.

A volte la grande occasione si traveste da show televisivo, si mette le scarpe da ballo e si presente alla tua porta. È successo a Valerio Aspromonte, fiorettista azzurro che a Ballando con le stelle sogna di ripetere il successo di Elisa Di Francisca nella passata stagione. Ed è successo a Daniele Garozzo, che proprio per l’impegno nello spettacolo di Aspromonte è entrato a far parte della squadra italiana di fioretto maschile che domenica aprirà la stagione a San Francisco (leggi il calendario completo). Il tutto quando le qualificazioni olimpiche distano meno di un anno e ogni occasione si fa particolarmente ghiotta.

Non è la tua prima volta in quartetto. Hai rotto il ghiaccio nella scorsa stagione. Sei comunque emozionato?
La prima era coincisa con la débâcle di Seul, quando perdemmo dal Brasile. Allora Cassarà dovette lasciare il posto per un problema alle costole, e il ct scelse me. Non andò bene tutta la squadra, me compreso, non fui molto fortunato ma mi è giovata come esperienza tantissimo. Sono ancora emozionato al pensiero di condividere la maglia azzurra con atleti del calibro di Cassa (Andrea Cassarà, ndr), Giorgio (Avola, ndr) e Baldo (Andrea Baldini, ndr). Quest’ultimo in particolare è sempre stato uno dei miei schermitori preferiti e averlo davanti a farmi da chioccia è una bella fortuna.

Forse stavolta è un po’ più importante perché l’assenza di Aspromonte potrebbe prolungarsi e trasformarsi in un’occasione più ghiotta per te.
No è un momento importante così come lo è stato a Seoul. Solo che oggi arrivo un po più consapevole dei miei mezzi e se possibile ancora più voglioso di entrare realmente in squadra .

Come ti sei preparato a questa gara?
Mi sto allenando per questa gara da inizio agosto e ringrazio il mio preparatore Sergio Spinoccia per avermi dedicato così tanto tempo, allo stesso modo e ancor di più devo ringraziare Fabio Galli il mio maestro che mi sta seguendo assiduamente da quando appena 18enne sono arrivato a Frascati a lui devo molto della mia crescita.

Nelle ultime stagioni hai avuto una crescita evidente. Qual è il tuo obiettivo per quest’anno?
Quest anno ho l obiettivo di entrare in squadra ma voglio godermela l anno scorso quando mi sono reso conto delle mie potenzialità anziché tirarle fuori ho tirato male per ansia di dimostrare qualcosa e si sa che la gatta frettolosa

Tuo fratello Enrico cosa ti ha detto?
Mio fratello era particolarmente felice per questa chiamata m ha detto di tirare fuori tutto quello che avevo e di dare tantissimo non solo nell individuale ma anche nella gara a squadre.

Nel 2015 le qualificazioni olimpiche. Tu sei in squadra per sostituire Aspromonte, ma un pensiero alla riconferma l’hai fatto?
Io ovviamente ancora non mi sento parte del quartetto, il posto va guadagnato a suon di podi e vittorie cose che ancora io non ho fatto, questa per me è un occasione di crescita che mi sta offrendo il CT e darò tutto per ricambiare la sua fiducia e triplicarla.

Twitter: GabrieleLippi1

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Foto di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.