Presentata a Padova la 58^ edizione del “Trofeo Luxardo”

 

 

Si è tenuta stamane a Padova la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2015 – la numero 58 della storia – del prestigioso “Trofeo Luxardo” di sciabola maschile, terza e ultima tappa italiana per la Coppa del Mondo di scherma. L’appuntamento è fissato al PalaFabris, si parte venerdì 31 gennaio con le fasi di qualificazione, si chiude domenica 01 febbraio con la prova a squadre. A sfidarsi sulle pedane patavine, 197 atleti provenienti da 37 paesi diversi.

Così il presidente Giorgio Scarso, intervenuto durante la conferenza stampa (fonte: federscherma.it) : «E’ un’edizione speciale. Ci apprestiamo a vivere infatti un trofeo “Luxardo” che sarà ricordata non solo per il record di partecipanti, provenienti da tutti e cinque i Continenti, ma anche perché avrà la prestigiosa appendice della Coppa Europa per club, che per la prima volta sarà organizzata in Italia e che è stata possibile grazie alle Fiamme Gialle che hanno voluto promuovere l’evento e che ringrazio, a nome della scherma italiana. Così come il ringraziamento – ha proseguito il vertice federale – va, in maniera sentita e sincera, a Franco Luxardo che da 58 anni organizza quest’evento con grande passione, così come il Petrarca Padova ed a tutti gli enti locali che sostengono questa gara che è divenuta una “classica” immancabile dell’intero circuito di Coppa del Mondo».

Franco Luxardo, patron e organizzatore del Trofeo: «Siamo pronti ad ospitare questo numero record di partecipanti che arriveranno da ben 37 Paesi. Ci saranno i migliori atleti al Mondo, come ogni anno, e vedremo se questa sarà la volta buona per assegnare il trofeo (che viene consegnato a chi vince tre edizioni della tappa padovana, ndr)».

Oltre all’appuntamento con il “Luxardo”, il fine settimana schermistico avrà un’appendice il giorno 02 febbraio, quando si disputerà la Coppa Europa per club, sempre di sciabola maschile. Un evento fortemente voluto dal Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle, al cui comandante – il Colonnello Vincenzo Parrinello – è affidata la presentazione:  «Come Fiamme Gialle siamo da pochi anni immersi nell’ambiente della scherma ma grazie alla Federazione abbiamo compiuto diversi passi avanti che ci hanno permesso di crescere e di poter organizzare, per la prima volta in Italia, un appuntamento importante quale la Coppa Europa di sciabola maschile. Siamo convinti che sia proprio questa collaborazione tra federazioni sportive, società e gruppi sportivi militari, una delle formule vincenti dello sport italiano».

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.