A Varsavia vince la Francia, Italia giù dal podio

Azzurri quarti nella prova a squadre di sciabola maschile. Vince la Francia sulla Corea.

 

I vincitori che non ti aspetti. Nella giornata in cui si attende lo squillo dell’Italia, la riconferma della Russia e il botto dei soliti coreani, a vincere è la Francia. Con il brivido. Perchè se Vincent Anstett, Apithy Bolade, Julien Medard e Nicolas Rousset hanno fin da subito condotto le danze, Bongil Gu ha rimesso tutto in discussione, salendo dal 32-40 fino al 44-43. Ma stavolta il numero uno al Mondo non ha potuto fare nulla per evitare la festa dei transalpini, un successo che fa il paio con il secondo posto conquistato dalle ragazze a Gand nel gran giorno delle azzurre. Al terzo posto si piazza la Russia (Kamil Ibragimov, Nikolay Kovalev, Veniamin Reshetnikov e Alexei Yakimenko).

Solo quarto posto per gli sciabolatori azzurri: il quartetto composto da Enrico Berrè, Aldo Montano, Diego Occhiuzzi e Luigi Samele, ha cominciato la sua gara vincendo contro la Georgia (45-31) e poi bissando contro l’Iran (45-35), prima di sbattere sulla Francia nella semifinale. Dopo un match molto equilibrato, il break decisivo lo piazza Apithy su Montano, con un 5-1 che lancia Anstett con un tesoretto di sei stoccate da gestire nell’ultimo assalto. Il 5-4 parziale contro Diego Ochiuzzi sancisce il definitivo 45-38.

Per gli azzurri resta la finale valida per  il terzo posto, che però è appannaggio della Russia, che si impone con il punteggio di 45-43. In questo assalto in chiusura è stato schierato, come a Padova, Enrico Berrè. Il romano fa il suo dovere, batte 9-5 Reshetnikov nella sua frazione, ma purtroppo la rimonta si interrompe a sole due stoccate dal traguardo.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.