Fioretto femminile, bronzo per Elisabetta Bianchin

L’azzurra si ferma in semifinale. Nella spada maschile Bergamini stop ai quarti. Vittorie per Pogrebnyak e Freilich.

 

Arriva dal fioretto femminile ed è firmata Elisabetta Bianchin l’undicesima medaglia italiana di questi Campionati Europei Cadetti e Giovani di Maribor. L’atleta trevigiana ha vinto una bella medaglia di bronzo, dopo essere stata  fermata in semifinale dalla futura campionessa d’Europa, la russa Oksana Pogrebnyak, che si è imposta per 15-5. La russa ha poi completato la sua scalata vincente battendo in finale la quindicenne tedesca Leonie Ebert (15-9), che dopo l’oro conquistato cinque giorni fa nella prova cadetti, si prende anche l’argento nella prova Under 20 e di fatto pone il suo nome fra quelli da segnare sul taccuino in prospettiva futura. A fare compagnia alla nostra portacolori sul gradino più basso del podio, l’ungherese Flora Pasztor.

Molto positiva la gara delle altre italiane in gara, a partire da Claudia Borella, che si ferma ai quarti di finale dopo aver perso per 14-9 il derby contro la Bianchin. Si ferma invece agli ottavi la corsa tanto di Camilla Rivano quanto di Erica Cipressa, con la ligure battuta per 15-10 dall’ungherese Flora Pasztor in un assalto combattuto punto a punto fino al rush finale della stessa magiara, mentre la figlia del ct è stata sconfitta da Leonie Ebert con il punteggio di 15-7.

Tanto rammarico invece per la prova di spada maschile, soprattutto per Enrico Bergamini, il migliore dei nostri, che vede sfumare la medaglia per una sola stoccata. Quella che invece mette il tedesco Peter Bitsch, che alla priorità beffa lo spadista azzurro e firma il 15-14 finale. Finisce invece al tabellone dei 64 la gara di Federico Vismara – battuto 15-14 dallo spagnolo Yulen Pereira – e Cosimo Martini, sconfitto dall’israeliano Ariel Vinnicky. Il quarto azzurro in gara, ovvero Bernardo Crecchi, è stato invece fermato nel tabellone dei 128, sconfitto dal romeno Mario Persu.

Il titolo europeo è andato a Yuval Shalom Freilich, che grazie al 15-12 inflitto in finale all’ungherese Szombor Banyai mette anche Israele sulla mappa dei medagliati di questo Europeo. Medaglia di bronzo per il tedesco Peter Bitsch e per l’ucraino Volodymir Stankevych.

Classifiche

Fioretto femminile Under 20 – 1. Pogrebniak (Rus), 2. Ebert (Ger), 3. Bianchin (ITA), 3. Pasztor (Hun), 5. Borella (ITA), 6. Calugareanu (Rou), 7. Kondricz (Hun), 8. Goloseeva (Rus).

Spada maschile Under 20 – 1. Freilich (Isr), 2. Banyai (Hun), 3. Bitsch (Ger), 3. Stankevych (Ukr), 5. Bergamini (ITA), 6. Bruev (Rus), 7. Giannotte (Lux), 8. Pereira (Esp).

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.