Spada bum bum, è festa a Udine

Federica Isola vince la prova femminile, podio per Eleonora De Marchi. Fra i maschi, secondo Federico Vismara.

 

L’Italia delle giovani lame non lascia, ma raddoppia. Dopo la scorpacciata di ieri nella prima giornata di gare, oggi al PalaIndoor di Udine è risuonato ancora una volta l’inno di Mameli.

Merito di Federica Isola e del suo momento d’oro – è il caso di dirlo – che dall’oro categoria Cadetti conquistato agli Europei di Maribor, si è traslato direttamente alle pedane del capoluogo friulano. Sul podio con le ci sale un’altra delle ragazzine terribili dell’under 17, ovvero Eleonora De Marchi, che manca l’appuntamento con il remake della finale slovena solo per causa della russa Viktoria Kuzmenkova, che si impone per 15-9. A “vendicare” la De Marchi ci ha poi pensato Federica Isola, che dopo aver sancito il terzo posto dell’egiziana Nardim Ehab, si è aggiudicata la finalissima con il punteggio di 15-13. Ai piedi del podio si ferma invece Beatrice Cagnin (battuta da Eleonora De Marchi), mentre Roberta Marzani – leader del ranking di Coppa del Mondo – chiude la sua gara sl dodicesimo posto dopo essere stata fermata negli ottavi di finale proprio dalla Cagnin.

Una sola stoccata invece ha separato Federico Vismara dalla vittoria nella prova di spada maschile, che ha invece arriso al russo Gerogy Bruev, che si è imposto per 15-14. A completare il podio, l’altro russo Sergey Naumor (battuto proprio da Vismara con il punteggio di 15 -9) e l’ungherese Sandor Cho Taeun. I migliori azzurri dopo Vismara sono stati Davide Amodio Maisto ed Enrico Bergamini, la cui gara si è chiusa agli ottavi di finale.

Domani ultimo giorno di competizione, con le prove a squadre di spada maschile e spada femminile.

Classifiche

Spada femminile Under 20 – 1. Isola (ITA), 2. Kuzmenkova (Rus), 3. De Marchi (ITA), 3. Ehab (Egy), 5. Cagnin (ITA), 6. Segatto (ITA), 7. Komarova (Rus), 8. Zamachowska (Pol).

Spada maschile Under 20 – 1. Bruev (Rus), 2. Vismara (ITA), 3. Cho Taeun (Hun), 3. Naumov (Rus), 5. Siklosi (Hun), 6. Bayard (Sui), 7. Poznyakov (Isr), 8. Fardzinov (Rus)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.