Spada, i ranking prima degli Europei

Garozzo sale al secondo posto. Fiamingo al quinto posto, Szasz al comando. Squadre: Francia e Italia in testa

 

Il Grand Prix di Rio de Janeiro ha concluso, lo scorso weekend, il calendario di gare di Coppa del Mondo della stagione in corso. Questo il punto della situazione relativc ai ranking della spada alla vigilia dell’estate, dedicata alle principali competizioni continentali (su tutti gli Europei di Montreux) e il Mondiale di Mosca..

Nei ranking individuali, al femminile Emese Szasz mantiene la testa della classifica, ma le ultime gare hanno di nuovo rimescolato le carte alle sue spalle: Ana Branza, pure se assente a Rio, vede la sua continuità di risultati premiata con il ritorno al secondo posto, con Erika Kirpu terza e Shin A Lam scivolata due posizioni indietro, al quarto posto. Quinta Rossella Fiamingo, che risale di quattro posizioni rispetto al nostro ultimo report. Per quanto riguarda le altre azzurre, Bianca Del Carretto scende di una casella, ora è dodicesima. Francesca Boscarelli, fresca vincitrice al GP di Rio, si trova ora a ridosso della Top 20, al ventunesimo posto del ranking.

1 171 SZASZ Emese
2 162 BRANZA Ana Maria
3 149 KIRPU Erika
4 147 SHIN A Lam
5 143 FIAMINGO Rossella
6 135 SHEMYAKINA Yana
7 130 SUN Yujie
8 125 HEIDEMANN Britta
9 123 CHOI Injeong
10 121 CANDASSAMY Marie Florence
11 112 GHERMAN Simona
12 111 DEL CARRETTO Bianca
13 110 KOLOBOVA Violetta
14 96 BESBES Sarra
15 96 HURLEY Courtney
16 89 HOLMES Katherine

A livello maschile, invece, Enrico Garozzo sale al secondo posto della classifica, scavalcando Ulrich Robeiri e portandosi ora a soli 5 punti di distanza da Gauthier Grumier, che mantiene la testa del ranking. La Francia mantiene quattro atleti nelle prime quindici posizioni del ranking. Ulteriore risalita per Paolo Pizzo, ora al settimo posto, mentre Avdeev e Lucenay rientrano nei primi 10 della classifica.

1 164 GRUMIER Gauthier
2 159 GAROZZO Enrico
3 155 ROBEIRI Ulrich
4 153 HEINZER Max
5 146 JUNG Jinsun
6 135 PARK Kyungdoo
7 113 PIZZO Paolo
8 110 AVDEEV Anton
9 103 LUCENAY Jean-Michel
10 100 PITRA Pavel
11 97 KAUTER Fabian
12 85 REDLI Andreas
13 81 NOVOSJOLOV Nikolai
14 80 BOREL Yannick
15 79 STEFFEN Benjamin
16 79 NIKISHIN Bogdan

Nel ranking a squadre femminile l’Italia si mantiene davanti a tutte: il quartetto azzurro (Fiamingo-Del Carretto-Navarria-Quondamcarlo) guida la classifica sempre con una manciata di punti (quattro) di vantaggio sulla Romania, che recupera il secondo posto davanti alla Russia, ora terza. Le prime tre squadre sono ora racchiuse in otto punti complessivi.

1 328 ITALIA
2 324 ROMANIA
3 320 RUSSIA
4 306 CINA
5 287 ESTONIA

Nel ranking maschile a squadre proseguono le difficoltà per l’Italia: i ragazzi del Ct Cuomo perdono un’altra posizione a danno dell’Ungheria e sono ora ottavi. La Francia conferma il proprio predominio e resta al comando della classifica, marcata da vicino dalla Sud Corea dei Park e di Jung, con la Svizzera ancora al terzo posto davanti alla Russia.

1 390 FRANCIA
2 366 SUD COREA
3 320 SVIZZERA
4 252 RUSSIA
5 248 UCRAINA

 

Twitter: MattiaBoretti

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.