Tbilisi, vince Yakimenko

Il russo si impone all’esordio stagionale. Battuto DOlniceanu. Podio per Yagodka e Limbach. Male gli azzurri.

 

Scatta da Tbilisi la stagione 2015/2016 della sciabola maschile. In palio punti importanti per la qualificazione alle prossime olimpiadi di Rio 2016. Sono in totale 9 gli azzurri qualificati al tabellone principale della prova individuale di oggi.

Grazie alle immagini prodotte da Fencing Vision, è possibile seguire dal vivo tutte le fasi della gara. I nostri aggiornamenti scritti, inoltre, vi terranno informati sull’andamento della competizione, con particolare interesse verso la prova degli azzurri e di tutti i protagonisti più attesi di giornata.

Pedana finale

14.44 – VINCE YAKIMENKO. 15-8 il punteggio finale, secondo posto per Dolniceanu

14.22 – YAKIMENKO E DOLNICEANU I FINALISTI. 15-11 per il russo sul tedesco, 15-7 per Dolniceaun. Podio per Yagodka

14.05 – VIA ALLE SEMIFINALI. Questo il quadro:

Yaimenko – Limbach
Dolniceanu – Yagodka

14.01 – YAGODKA COMPLETA IL QUADRO DEI SEMIFINALISTI – L’ucraino batte 15-13 l’iridato 2014 e accede alle semi

13.47 – DOLNICEANU IN SEMIFINALE. Il romeno Tiberiu Dolniceanu centra la semifinale battendo, per 15-14, l’iraniano Abedini. Ora attende il vincente della sfida Yagodka-Kovalev.

13.31 – YAKIMENKO PASSA. In semifinale, anche, il russo Yakimenko che ha battuto lo statunitense Homer per 15-9. Ora trova il teutonico Limbach.

13.23 – LIMBACH IN SEMIFINALE. Il tedesco Limbach è il primo sciabolatore a centrare la semifinale, battuto l’iraniano Pakdaman con il punteggio 15-6.

12.22 – TABELLONE DEGLI 8. Ecco gli accoppiamenti per i Quarti di Finale:

Pakdaman (Iri) – Limbach (Ger)
Homer (Usa) – Yakimenko (Rus)
Abedini (Iri) – Dolniceanu (Rou)
Kovalev (Rus) – Yagodka (Ukr)

12.20 – FUORI GU. Il coreano Bongil Gu esce nel tabellone dei 16 battuto dal russo Kovalev per 15-10.

12.17 – OUT OCCHIUZZI. Esce di scena, anche, Diego Occhiuzzi che è stato sconfitto dal romeno Tiberiu Dolniceanu con il punteggio di 15-9.

11.54 – FUORI MONTANO. Un altro azzurro lascia la competizione, si tratta di Aldo Montano che viene sconfitto per 15-11 dall’ucraino Yagodka. All’Italia rimane l’unica carta Diego Occhiuzzi, in un assalto complicato.

11.52 – OUT CURATOLI. Luca Curatoli esce nel tabellone dei 16 contro lo statunitense Daryl Homer, azzurro sconfitto per 15-6.

11.25 – TABELLONE DEI 16. Gli accoppiamenti degli azzurri nel tabellone dei 16:

Curatoli – Homer (Usa)
Occhiuzzi – Dolniceanu (Rou)
Montano – Yagodka (Ukr)

11.05 – AFFEDE OUT. Leonardo Affede si ferma nei 32, battuto 15-8 dal francese Vincent Anstett.

11.00 – A OCCHIUZZI IL DERBY CON NUCCIO. Diego Occhiuzzi supera 15-6 Riccardo Nuccio e si qualifica per gli ottavi di finale.

10.50 – AVANZA ANCHE CURATOLI. Luca Curatoli supera 15-11 il francese Nicolas Rousset e approda nel tabellone dei 16.

10.48 – MONTANO NEI 16. Aldo Montano batte 15-13 l’americano Andrew Mackiewicz e si qualifica per gli ottavi di finale.

10.38 – ABEDINI ELIMINA SZILAGYI. Out il campione olimpico Aron Szilagyi, eliminato col punteggio di 15-12 dall’iraniano Mojtaba Abedini.

10.37 – PELLEGRINI SI FERMA NEI 32. Alberto Pellegrini esce nel tabellone dei 32, battuto 15-13 dall’iraniano Ali Pakdaman.

09.50 – SBRAGIA ELIMINATO. Anche Stefano Sbragia si ferma nei 64, sconfitto 15-8 dall’ungherese Nikolasz Iliasz.

09.43 – SAMELE OUT. Luigi Samele esce di scena nel tabellone dei 64, battuto dal georgiano Beka Bazadze. L’azzurro riesce a rimontare dal 10-13 fino al 14-14, ma cede all’ultima stoccata.

09.37 – AVANZANO AFFEDE E NUCCIO. Prosegue anche la gara di Leonardo Affede e Riccardo Nuccio. Il primo ha battuto 15-10 il tedesco Richard Hubers. Il secondo si è imposto 15-12 sul francese Fabien Ballorca.

09.18 – OK ANCHE OCCHIUZZI. Anche Diego Occhiuzzi supera il tabellone dei 64 battendo 15-7 il padrone di casa Mikheil Mardaleishvili. 

09.15 – CURATOLI NEI 32. Luca Curatoli batte l’ucraino Kostiantyn Voronov 15-9 e accede al tabellone dei 32.

09.04 – MONTANO AVANTI. Aldo Montano batte Veniamin Reshetnikov al termine di un assalto tiratissimo deciso solo all’ultima stoccata: 15-14 per l’azzurro.

08.20 – BERRÈ OUT. Enrico Berrè esce di scena nel tabellone dei 64, sconfitto 15-14 dall’ucraino Dmytro Raskosov.

08.00 – MAGNIFICO PELLEGRINI. Incredibile impresa di Alberto Pellegrini, che da numero 64 del tabellone batte il numero 1 Kim col punteggio di 15-10. Straordinario.

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.