Modica diventa città della scherma

La città riscrive la sua toponomastica in occasione del ritiro della Nazionale. Strade coi nomi dei campioni azzurri.

 

Piazza Aldo Montano, corso Elisa Di Francisca, via Beatrice Vio e piazza Matteo Betti. Il centro storico di Modica cambia pelle e nomi in occasione del ritiro della Nazionale di scherma, riscrivendo completamente la sua toponomastica. Un gioco, quello della Federscherma, che sancisce ancora una volta il forte legame tra la città del Ragusano e lo sport più medagliato alle Olimpiadi per l’Italia. Ovviamente non può mancare una piazza dedicata al beniamino di casa, Giorgio Avola, ma sulle strade del centro storico c’è spazio anche per tutti gli altri atleti. Siciliani e non. Che tirino in piedi o da seduti.

 

12077010_10207181878737534_1088743361_n
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.