Fioretto, i ranking aggiornati dopo tre prove

Inna Deriglazova si issa al vertice della classifica femminile. Cinque azzurre fra le prime 16. Massialas leader al maschile.

 

Con il Grand Prix di Torino, che ha visto i trionfi di Alice Volpi al femminile e di Jianfei Ma nella gara maschile, è andata in archivio la prima parte della stagione di fioretto. Una tranche d’annata che ha visto il dominio dell’Italia al femminile, mentre fra i maschi a regnare è il più assoluto equilibrio all’interno del quale si sono segnalati in particolare gli Stati Uniti. Ecco come si sono quindi conformati i ranking dopo il primo terzo di percorso, che si concluderà con la prova olimpica di Rio De Janeiro nell’agosto del 2016.

Fioretto femminile

Italia uber alles. Questa la fotografia che esce dalla prima parte di “temporada” per quanto concerne il fioretto al femminile. Un dominio assoluto, come quello dei bei tempi (recentissimi). E allora, la vittoria di Ysaora Thibus a Cancun diventa un dettaglio, una goccia di bleu nel mare azzurro. Un risultato che non fa altro che aumentare i meriti della talentuosa transalpina, mentre per il resto si è assistito a un monologo tutto italiano, con il ritorno prepotente alla vittoria di Arianna Errigo a Saint Maur e la deflagrazione potente del talento di Alice Volpi. Malgrado tutto ciò, però, a issarsi in testa alla classifica c’è la russa Inna Deriglazova, che guida la fila davanti a Elisa Di Francisca e Arianna Errigo, con Lee Kiefer e la già citata Ysaora Thibus a chiudere la top five. Fra le prime sedici altre tre azzurre, ovvero Valentina Vezzali – il cui sogno olimpico si è purtroppo matematicamente concluso – Alice Volpi e Martina Batini.

1 258 DERIGLAZOVA Inna
2 242 DI FRANCSICA Elisa
3 215 ERRIGO Arianna
4 176 KIEFER Lee
5 164 THIBUS Ysaora
6 152 JEON Hee Sook
7 149 SHANAEVA Aida
8 140 PRESCOD Nzingha
9 134 KOROBEYNIKOVA Larisa
10 132 BOUBAKRI Ines
11 124 VEZZALI Valentina
12 114 VOLPI Alice
13 113 GUYART Astrid
14 97 BATINI Martina
15 90 ROSS Nicole
16 86 LE Huilin

Nella classifica a squadre, ritorna in testa l’Italia, che grazie alle due vittorie ottenute in altrettante gare si riprende il vertice e rimanda la Russia al secondo posto. Dietro le grandi corazzate navigano per dispersione Stati Uniti, Corea e Francia.

1 436 ITALIA
2 388 RUSSIA
3 284 USA
4 268 COREA
5 250 FRANCIA

Fioretto maschile

Quattro fiorettisti nei primi sedici per gli Stati Uniti, così come per l’Italia. Sono queste due nazioni a fare la voce grossa nel ranking del fioretto al termine del primo giro di boa stagionale. In mezzo, spruzzate di Asia grazie a Giappone, Cina e Corea. Così le prime tre gare hanno dipinto la geografia del fioretto maschile, al momento forse l’arma più incerta e spettacolare di tutte. In testa c’è Alexander Massialas, che guida sul campione del Mondo in carica Yuki Ota e sul nostro Andrea Cassarà, che malgrado un avvio di stagione difficile, caratterizzato dall’epicondilite che lo ha fermato tanto a San Josè quanto a Torino e ne ha limitato l’efficenza a Tokyo, occupa il terzo gradino del “podio”. Chiudono la top five Daniele Garozzo e Race Imboden. Fra i primi 16 ci sono anche, come detto, altri due azzurri ovvero Giorgio Avola ed Edoardo Luperi, rispettivamente quattordicesimo e sedicesimo.

1 219 MASSIALAS Alexander
2 214 OTA Yuki
3 163 CASSARÁ Andrea
4 161 GAROZZO Daniele
5 158 IMBODEN Race
6 139 RIGIN Dmitry
7 125 DAVIES James Andrews
8 125 MEINHARDT Gerek
9 124 MA Jianfei
10 115 CADOT Jeremy
11 106 KRUSE Richard
12 102 HEO Jun
13 102 AKHMATKHUZIN Artur
14 100 AVOLA Giorgio
15 98 CHAMLEY-WATSON Miles
16 89 LUPERI Eodardo

Comanda la Francia, invece, nella speciale classifica per i quartetti. Squadre molto più vicine fra loro e classifica di conseguenza più compatta, in cui l’Italia è al momento giù dal “podio”, dove invece stanno Russia e Stati Uniti. Chiude la top 5 la Cina.

1 352 FRANCIA
2 334 RUSSIA
3 332 STATI UNITI
4 324 ITALIA
5 294 CINA

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.