Gargano: «Non cambierei una stoccata di oggi»

Le parole di Rebecca Gargano dopo la medaglia d’argento europea nella prova di sciabola femminile Under 20.

 

A fermarla, solo Manon Brunet nell’atto finale di una gara entusiasmante e non priva di momenti difficili. Ma malgrado tutto, è raggiante Rebecca Gargano, che si coccola il suo argento e commenta con noi la sua gara: «Questa giornata mi regalato emozioni inaspettate e fantastiche» racconta Rebecca «non cambierei nemmeno una stoccata!»

Quindi l’analisi della giornata: «Fin dal riscaldamento avevo delle buone sensazioni, ero concentrata e una gran voglia di fare al meglio. Nel girone sono partita subito carica, anche se ho perso un assalto che avrei dovuto vincere. Nelle dirette non ho avuto un canale facile, ma sono riuscita a gestirlo meglio di quanto pensassi». In una giornata ricca di emozioni, spiccano due momenti in particolare,  «l’assalto con Lucia (Lucarini, ndr) è stato parecchio brutto, perché ci si giocava la medaglia e perdipiù tiravo contro una compagna di Nazionale e un’amica» e la fantastica rimonta in semifinale contro la russa Pozdniakova: «Passare da 9-14 al 15-14 non succede tutti i giorni! Ho sentito l’adrenalina aumentare stoccata dopo stoccata e alla fine ho vinto».

Resta solo un pizzico di rammarico per la finale, comunque ben tirata al cospetto di un’avversaria che, malgrado la giovanissima età, vanta già esperienza e podi in Coppa del Mondo senior: «Peccato per la finale, era un assalto difficile che avrei potuto comunque giocarmi meglio, soprattutto nella seconda parte. Purtroppo però non ho avuto la lucidità e la freddezza necessarie per vincerlo».

D ultimo spazio alle dediche: «Indubbiamente a me stessa e al mio maestro Alberto Coltorti, che purtroppo oggi non era qui con me che sono sicura mi abbia seguito per tutta la gara da casa. Abbiamo lavorato tantissimo per questa medaglia, che non era affatto scontata. Nulla è scontato nella scherma! Indubbiamente questo è un bel passo avanti verso il Mondiale. Una dedica va anche al gruppo sportivo dell’Aeronautica, che mi aiuta e supporta fin da quando sono entrata».

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi per Federscherma

 

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.