Madrid: Luca Curatoli ritrova il podio, vince Anstett

L’azzurro si ferma a una soal stoccata dalla finalissima. Quinto Diego Occhiuzzi. Vince Anstett su Bazadze.

 

Ripartire da qui. Archiviata la delusione per la mancata qualificazione olimpica, Luca Curatoli si rimette in moto e si va a riprende con merito un podio in Coppa del Mondo a oltre un anno dalla prima apparizione datata febbraio 2015 a Varsavia. Terzo posto per lui, e una maledetta stoccata a separarlo da quello che, indipendentemente da come si sarebbe chiusa la finale contro Vincent Anstett, avrebbe rappresentato il miglior risultato della sua carriera fra gli Assoluti. Fra lui e l’ultimo atto, però, ci si è messo l’arcigno georgiano Sandro Bazadze, oggi in versione ammazza italiani: prima di Curatoli, infatti, erano caduti sotto la sua lama Diego Occhiuzzi ai quarti di finale e l’ottimo Francesco Bonsanto nel tabellone dei 32.

Agli annali passa la vittoria di Vincent Anstett, francese classe 1982, alla sua prima gioia in Coppa del Mondo, arrivata proprio in quella Madrid che lo vide secondo nel lontano 2007. Un vincitore decisamente inatteso, capace di fare filotto di coreani partendo da Gu passando per Oh e terminando con Kim, fermato in semifinale e “spedito” a fare compagnia a Curatoli sul gradino più basso del podio. A spianare la strada verso il trionfo finale, l’assalto con il già citato Bazadze, fresco campione d’Europa di categoria Under 23 e in grande ascesa, capace oggi di alzare la paletta rossa anche a Tiberiu Dolniceanu. La caduta delle stelle è un altro tema della gara di oggi, con tutti i big eliminati precocemente dai giochi per il podio, in un circuito – quello della sciabola maschile- che gara dopo gara diventa sempre più incerto e, per questo, entusiasmante.

Per quanto riguarda gli altri azzurri in gara oggi, si fermano al primo turno Leonardo Affede e Alberto Pellegrini, mentre al tabellone dei 32 a fermarsi sono Enrico Berrè, Luigi Samele, Giovanni Repetti, Gabriele Foschini, Luigi Miracco e il già citato Francesco Bonsanto. Domani chiusura con la prova a squadre.

Classifica – 1. Anstett (Fra), 2. Bazadze (Geo), 3. Curatoli (Ita), 3. Kim J (Kor), 5. Occhiuzzi (Ita), 6. Buykievich (Blr), 7. Val Holsbeke (Bel), 8. Oh (Kor)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi per Federscherma

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.