Foggia capitale della sciabola, Criscio campionessa d’Italia

Battuta in finale Chiara Mormile. Terzo posto per Loreta Gulotta e Rossella Gregorio.

Luigi Samele nella gara maschile, Martina Criscio in quella femminile. È Foggia il fil rouge che unisce i due vincitori delle prove individuali di sciabola. Una regina inattesa, Martina, autrice di una gara magistrale culminata nel trionfo finale in un derby tutto in seno al Gruppo Sportivo dell’Esercito contro Chiara Mormile, entrambe capaci di bloccare al terzo posto due ragazze che fra due mesi esatti saranno impegnate nella gara Olimpica.

Finisce 15-10 per Martina, alla sua prima affermazione tricolore. Ottimo il cammino della ventiduenne cresciuta a San Severo, impreziosito anche dalla bella vittoria in semifinale contro Loreta Gulotta: una partenza bruciante, fino all’8-2 con cui è andata a riposo, poi un momento difficile con la rimonta prepotente della siciliana che ritorna sotto e impatta. Quindi, la zampata decisiva, da campionessa vera, per prenotare il posto in finale.

Laddove viene raggiunta da Chiara Mormile. È lei a sorprendere nell’altra semifinale Rossella Gregorio, campionessa uscente oggi fermatasi al bronzo. Un assalto che la portacolori dei Carabinieri sembrava aver messo sui giusti binari, ma che l’ottima Mormile ha saputo girare in suo favore fino al 15-12 finale. Mormile che però nulla ha potuto di fronte alla grande giornata della compagna di club, che chiude la sua giornata perfetta nel modo migliore. Regalandosi il trono nella sciabola femminile, nell’arma in cui tutte le strade portano a Foggia.

Classifica

Sciabola femminile – 1. Martina Criscio (Esercito), 2. Chiara Mormile (Esercito), 3. Loreta Gulotta (Fiamme Gialle), 3. Rossella Gregorio (Carabinieri), 5. Camilla Fondi (Aeronautica Militare), 6. Sofia Ciaraglia (Fiamme Oro), 7. Paola Guarneri (Esercito), 8. Alessandra Lucchino (Aeronautica Militare)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.