Il Meglio di Rio 2016 – Forza Italsciabola, regalati un sogno!

Un commento a caldo sulla prova delle azzurre nei quarti di finale. Una squadra che ha tutto per sognare.

 

Bella squadra, quella della sciabola femminile azzurra. Compatte, più o meno sullo stesso livello, perfettamente adatte ad una gara a staffetta. Viaggiano a velocità costante, partono forte guadagnano cinque stoccate e le mantengono con grande decisione. La Francia, che tanto somiglia a loro, ha minore stamina. La scherma è uno stato mentale, e le italiane hanno testa da vendere.

Scrivo al termine del match dei quarti, quando ancora non so come andrà a finire. Da adesso in poi diventa dura, ma aver scansato il canale russo apre alle nostre una buona chance. Due incontri da disputare, uno da vincere per andare a medaglia: non è un’impresa impossibile. La prima possibilità ce l’avremo tra pochissimo contro l’Ucraina, e lì sarà vitale arginare la Kharlan (le altre due, sebbene toste, non sono di un altro pianeta). E se anche, come non ci auguriamo, dovessimo soccombere, ci resta una prova di riserva contro un’avversaria decisamente a portata di sciabola, quasi al cento per cento gli Stati Uniti.

Lo meriterebbero, queste ragazze brave e silenziose. Partite da dietro, in sordina, senza l’oppressione delle aspettative ma con tutte le carte in regola per tentare il colpo. In bocca al lupo, carissime, siamo tutti con voi!

Dino Meglio

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi per Federscherma

 

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.