Under 20: Italia super nelle gare a squadre di fioretto

A Bochum, trionfo per la squadre femminile. Terzo posto per i fiorettisti a Lezno.

 

Una chiusura con il botto per un fine settimana cominciato alla grande. Portandosi a casa l’intera posta a Bochum, e fermandosi sul terzo gradino del podio a Lezno. Fiorettiste e fiorettisti azzurri sugli scudi nella giornata dedicata alla gara a squadre, per l’ennesima riprova che in Italia il fioretto è sinonimo di successo.

Dal terzo posto di ieri nella prova individuale alla vittoria a squadre di oggi con le compagne di avventura Elisabetta Bianchin, Claudia Borella e Arianna Pappone. Un week-end sicuramente da ricordare per Serena Rossini. Vittoria e che vittoria oggi, perché le avversarie messe in fila dalle azzurre sono state nell’ordine la Russia (42-39) ai quarti di finale, per proseguire con Germania in semifinale – prestazione super di Claudia Borella con tre break decisivi che han poi permesso alla Rossini di gestire con tranquillità l’assalto finale contro la Ebert e rendere vano l’8-3 messo a referto dalla tedesca – e Francia in finale, piegata con il punteggio di 37-32.

È stata invece la Russia a fermare in semifinale il cammino degli azzurri a Lezno. Il quartetto composto da Guillaume Bianchi, Alvise Dal Santo, Alessandro Gridelli e Pietro Velluti, dopo aver esordito vincendo facilmente l’ottavo di finale contro la Svezia (45-17) e superato ai quarti la Polonia, ha dovuto alzare bandiera bianca sul 33-45. Usciti dalla lotta per il bersaglio grosso, però, gli azzurri si sono prontamente rifatti battendo con punteggio speculare la Gran Bretagna nella finalina. Nell’atto decisivo, a imporsi sono stati gli Stati Uniti, che chiudono con un netto 44-32.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.