A Gyor è doppietta coreana, Montano ai piedi del podio

Il livornese battuto ai quarti di finale. Vince Oh su Gu. Podio per Szatmari e Apithy

 

Nel 2015, appena diciannovenne e senza esperienze internazionali alle spalle, aveva sorpreso tutti centrando il podio a Padova. Oggi Sanguk Oh ha fatto ancora meglio, battendo in finale per 15-13 il compagno Bongil Gu per firmare la festa tutta coreana nella seconda tappa di Coppa del Mondo andata in scena a Gyor. È lui l’eroe di giornata, bravissimo a sbaragliare l’intera concorrenza per andarsi a prendere la prima vittoria in Coppa del Mondo, parcheggiando sul terzo gradino del podio Andras Szatamari (assieme lui il francese Bolade Aphity) e poi facendo il botto contro il compagno.

Per l’Italia la nota migliore arriva da Aldo Montano: il fuoriclasse livornese rientra e alla prima gara sfiora il podio, con la solita prova tutta classe e grinta. Quelle che gli han permesso di avere la meglio sul più giovane compagno Luca Curatoli, piegato per 15-14 a ridosso dell’ingresso nella finale a 8, prima di dover lasciare strada a Szatmari. In mezzo gli assalti vittoriosi contro Tsup e Lee Jonghun, entrambe maturate per 15-10.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, oltre a Curatoli si ferma agli ottavi anche Enrico Berrè, che viene battuto per 15-8 dal bicampione olimpico Aron Szilagy, che però nella gara di casa non va oltre i quarti di finale. Per lo sciabolatore romano, secondo a Dakar nella prima gara, anche la vittoria contro il compagno di squadra Leonardo Affede nel tabellone dei 32. Dove si sono fermati anche Giovanni Repetti, Alberto Pellegrini e Luigi Samele. Stop nei 64 infine per Lorenzo Romano, Francesco Bonsanto, Massimiliano Murolo e Diego Occhiuzzi, quest’ultimo battuto da Luigi Samele in uno dei tanti derby che hanno contraddistinto la gara di oggi.

Classifica – 1. Oh Sanguk (Kor), 2. Gu Bongil (Kor), 3. Szatmari (Hun), 3. Apithy (Fra), 5. Szilagyi (Hun), 6. Ibragimov (Rus), 7. Montano (ITA), 8. Hansol Ha (Kor)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.