Fichera si ferma a un passo dal podio, a Vancouver vince Heinzer

L’acese sesto in Canada. Vince l’elvetico sul cubano Reytor Venet. Podio per Borel e Vuorinen.

 

È Marco Fichera il migliore della truppa azzurra nella prova individuale di spada maschile chiusasi nella notte italiana a Vancouver. Lo spadista acese, infatti va solo vicino al secondo podio stagionale, fermandosi ai quarti di finale per mano di Max Heinzer, poi vincitore a fine giornata.

Successo numero nove in carriera per l’elvetico, che spezza così il filotto di vittorie coreane che aveva caratterizzato le ultime tre prove individuali. Per farlo, però, deve soffrire le proverbiali sette camicie per avere ragione della resistenza del sorprendente cubano Yunior Reytor Venet, trentenne campione panamericano lo scorso anno che, alla prima uscita in Coppa del Mondo va vicinissimo al colpaccio: finisce 14-13 per Heinzer. A chiudere il podio di una gara con tante sorprese, il finlandese Niko Vuorinen e e Yannick Borel, fermato nell’assalto con Heinzer che sapeva tanto di finale anticipata.

Poche gioie per i colori azzurri: detto di Marco Fichera, si è fermata ai 32 la corsa di Matteo Tagliariol (steso proprio da Reytor Venet) e Andrea Santarelli, mentre al turno precedente sono stati eliminati Enrico Garozzo, Enrico Garozzo, Edoardo Vichi e Luca Ferraris, con Paolo Pizzo fermato agli ottavi di finale

Classfica – 1. Heinzer (Sui), 2. Reytor Venet (Cub), 3. Borel (Fra), 3. Vuorinen (Fin), 5. Jerent (Fra), 6. Fichera (ITA), 7. Yamada (Jpn), 8. Herey (Ukr).

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Davin Manky/fie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.