GPG 2017, i risultati della seconda giornata di gare

Protagonisti assoluti, i piccoli atleti delle categorie Bambine e Maschietti. Assegnato anche il titolo Ragazze della sciabola.

 

La scena oggi se la sono presa i più piccoli. Bambine e Maschietti, alla loro prima volta in assoluto sulle pedane del Play Hall di Riccione, sono stati i protagonisti pressochè assoluti della seconda giornata di gare di questo GPG 2017. Ma anche, la prova di sciabola femminile categoria Ragazze, la prima delle gare di oggi ad andare in archivio in una giornata ad alto gradiente di sciabola.

È una finale a senso unico quella che premia la padovana Carlotta Fusetti: contro Elisa Stranieri, infatti, finisce 15-4, dopo che già la portacolori del Petrarca si era imposta in maniera altrettanto netta nella semifinale contro Alessia Piccoli, che ha chiuso così al terzo posto di giornata in coabitazione con la ternana Ginevra Testasecca, fermata dalla Stranieri sul punteggio di 15-10. A decidere invece la finale della categoria Bambine è un derby tutto in seno al Club Scherma Roma, con Elisabetta Borrelli che batte la compagna di sala Francesca D’Orazi. E se il match in sè ha poco da raccontare, con Borelli che controlla dall’inizio alla fine, l’amabile chiacchierata fra le due a centro pedana nel minuto di pausa e il lungo abbraccio a fine assalto finiscono di diritto sotto la voce “pic of the day” e facilmente come simbolo di questo GPG. Sul terzo gradino del podio, invece, terminano Gaia Carafa e Giada Galetti.

Al maschile, spettacolo nella finale di fioretto maschile Maschietti, con Matteo Pupilli ed Emanuele Santoro che si giocano il tutto per tutto all’ultima stoccata al termine di un assalto combattuto punto su punto. Alla fine a spuntarla è proprio il toscano Pupilli, che festeggia sulla pedana centrale assieme al suo Maestro Marco Vannini il fresco titolo italiano. Sul terzo gradino del podio si accomodano invece il pisano Iacopo Tenze e il ternano Tommaso Scassini. Podi per tre quarti romano quello della sciabola maschile, sempre Maschietti, con la vittoria finale di Francesco Pagano su Edoardo Reale in una finale che fin dalle prime battute non ha avuto storia e si è chiusa sul 10-2. Terza piazza per per Gianluca Cerasari e per il lucchese Giacomo Gnech.

Classifiche

Sciabola femminile Bambine – 1. Elisabetta Borrelli (Club Scherma Roma), 2. Francesca D’Orazi (Club Scherma Roma), 3. Giada Galetti (Club Scherma Voltri), 3. Gaia Carafa (Scherma San Severo), 5. Sofia Gullo (Lazio Scherma Ariccia), 6. Giada Likaj (Virtus Bologna), 7. Sofia Figlioli (Il Discobolo Sciacca); 8. Sara Arena (Club Scherma Santa Flavia Palermo).

Sciabola femminile Ragazze – 1. Carlotta Fusetti (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova), 2. Elisa Stranieri (Club Scherma Napoli), 3. Ginevra Testasecca (Circolo della Scherma Terni), 3. Alessia Piccoli (Lazio Scherma Ariccia), 5. Chiara Gigliotti (Circolo Scherma Lametino), 6. Sofia Zangla (Accademia Scherma Palermo), 7. Margarita Coppo (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova), 8. Amelia Giovannelli (Frascati Scherma).

Fioretto maschile Maschietti – 1. Matteo Pupilli (Accademia della Scherma Livorno), 2. Emauele Santoro (Scherma Modica), 3. Iacopo Tenze (Us Pisascherma), 3. Tommaso Scassini (Circolo della Scherma Terni), 5.Fernando Scalora (Club Scherma Siracusa), 6. Andrea Favaro (Fondazione Marcantonio Bentegodi), 7. Lorenzo Bonardi (Accademia Scherma Gallaratese), 8. Lorenzo Maria Formichini Bigi (Circ.Scherma Roberto Raggetti Firenze)

Sciabola maschile Maschietti – 1. Francesco Pagano (Lazio Scherma Ariccia), 2. Edoardo Reale (Frascati Scherma), 3. Giacomo Gnech (As Puliti Lucca), 3. Gianluca Cerasari (Acc. Musumeci Greco Roma), 5. Filippo Monteferri (Lazio Scherma Ariccia), 6. Riccardo Barbana (Gemina Scherma), 7. Jacopo Piovella (Giardino Milano), 8. Giuseppe Calviati (Champ Napoli)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.