Spada femminile, i ranking alla vigilia del Mondiale

Emese Szasz in testa alla classifica individuale davanti alla cinese Sun Yiwen. Terza Rossella Fiamingo, unica azzurra nelle 16. A squadre comanda la Cina.

 

Dopo aver analizzato i ranking di fioretto e sciabola alla vigilia dei Mondiali di Lipsia, diamo un’occhiata a quanto succede nella spada femminile. Dove più in alto di tutte svetta un’altra delle medaglie d’oro di Rio, ovvero Emese Szasz-Kovacs, con l’ungherese che mette in fila le sue compagne di podio in Brasile, sebbene a posizioni invertite rispetto alla gara Olimpica: perché il secondo posto è occupato da Yiwen Sun, mentre la terza piazza è proprietà di Rossella Fiamingo.

La catanese, campionessa del Mondo in carica, è anche l’unica azzurra presente nelle prime 16 in classifica: per trovare un’altra italiana, bisogna infatti scendere alla casella 25, dove staziona Alberta Santuccio. Più indietro ancora Giulia Rizzi e Mara Navarria, che occupano rispettivamente la trentesima e la trentasettesima posizione.

1 208 SZASZ Emese
2 169 SUN Yiwen
3 162 FIAMINGO Rossella
4 145 KOLOBOVA Violetta
5 143 KONG Man Wai Vivian
6 138 CHOI Injeong
7 134 BESBES Sarra
8 130 LOGUNOVA Tatiana
9 126 BELJAJEVA Julia
10 117 MOELLHAUSEN Nathalie
11 115 SHIN A Lam
12 112 EMBRICH Irina
13 112 REMBI Lauren
14 102 KANG Young Mi
15 97 NELIP Ewa
16 92 HURLEY Kelley

Nella classifica per squadre, a comandare è la Cina di Hugues Obry, iridata in carica e argento alle Olimpiadi. Estonia e Russia guidano il pacchetto delle inseguitrici, con la Francia e la Corea a chiudere la top 5. Lontane le azzurre, none con 175 punti.

1  372 CINA
2 312 ESTONIA
3 296 RUSSIA
4  266 FRANCIA
5  264 COREA

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia di Augusto Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.