Fioretto maschile, prima tappa Il Cairo

In Egitto il via alla stagione di Coppa del Mondo di fioretto maschile. L’anno scorso, tre italiani sul podio.

 

Le finali serali ai piedi delle mura della cittadella di Saladino da sole valgono il prezzo della trasferta. A garantire uno spettacolo degno della location, poi, ci penseranno i migliori quattro che usciranno dal tabellone della prima gara stagionale di Coppa del Mondo. Dalle spiagge dello Yucatan al fascino senza tempo del Cairo, la palla – pardon la pedana – passa dalle fiorettiste ai fiorettisti, pronti a dare il via a una nuova, entusiasmante stagione di sfide.

Padrone di casa sarà Alaelddin Abouelkassem, argento olimpico a Londra 2012 e faro della squadra egiziana. Seconda edizione per questa gara, che l’anno scorso si dimostrò subito favorevole ai colori azzurri, con il secondo posto di Alessio Foconi e il terzo in coabitazione fra Andrea Cassarà e Lorenzo Nista. A rovinare il parte la festa ci si mise uno straripante Race Imboden, che vinse la prova e accese quel duello fra Italia e Stati Uniti che avrebbe poi caratterizzato buona parte della stagione, fino alla resa dei conti finale sulle pedane iridate di Lipsia chiusosi con il trionfo azzurro. Nella prova a squadre, invece, arrivò un bel terzo posto per la squadra di Cipressa, allora schierata con Nista e Luperi al fianco di Garozzo e Avola.

Tornando alla stretta attualità, sono 171 in totale gli atleti registrati al via della competizioni, con tutti i migliori del lotto presenti, eccezion fatta per Timur Safin. Interessante, in tema di Russia, la probabile composizione del quartetto per la gara a squadre, con Arslanov e il campione del Mondo di Lipsia Zherebchenko che dovrebbero essere affiancati – stando alle entries pubblicate sul sito della FIE –  dai giovani Iskander Akhemtov (appena uscito dall’Under 20) e dal diciassettenne Kiril Borodachev, campione del Mondo Cadetti lo scorso aprile a Plovidv e vincitore in Coppa del Mondo Under 20 a Londra lo scorso settembre.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi/Fie

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.