A Orleans vince la Russia, quarto posto per l’Italia

Le azzurre chiudono giù dal podio alla loro prima uscita da Campionesse del Mondo. Vince la Russia sulla Francia, podio anche per la Corea.

 

Si chiude con il quarto posto finale la prima uscita ufficiale da campionesse del Mondo delle ragazze della sciabola femminile italiana. Niente festa, quindi, nel day after della splendida doppietta firmata da Rossella Gregorio e Loreta Gulotta nella prova individuale, ma un quarto posto che lascia un pizzico di amarezza nelle stesse protagoniste di ieri, ma anche di Irene Vecchi e Martina Criscio.

A lasciare le quattro azzurre giù dal podio, la piccola rivincita della Corea Del Sud sulla finale iridata dello scorso luglio: altro peso, altra posta in palio, ma perdere ovviamente non fa mai piacere. A fine assalto il tabellino recita 45-43 per le asiatiche: match in cui di fatto le coreane hanno avuto il controllo delle operazioni, perlomeno nelle prime battute, prima che il 10-3 di Rossella Gregorio a Hwang Seona riaprisse la questione. Solo una fiammata, però, perché l’immediata reazione firmata da Lee Rajin ha scavato il solco decisivo per la vittoria delle sue compagne. Niente riscatto quindi per l’Italsciabola dopo la sconfitta in semifinale contro la Russia, terzo atto della gara odierna aperta dalle vittorie su Venezuela e Ungheria, domata dopo la sfuriata iniziale delle magiare.

Il primo atto della nuova stagione della Coppa del Mondo per quartetti, invece, va proprio alle russe. Una grande prova delle ragazze di Bauer, che affrontano la gara senza Yana Egorian; ma l’assenza della campionessa Olimpica di Rio non è stata certo d’ostacolo ad Anna Bashta, Sofya Pozdniakova, Svetlana Sheveleva e Yana Obvintseva, brave a stendere nell’ordine l’Ucraina di Olga Kharlan all’ultima stoccata, quindi l’Italia in semifinale prima di chiudere nel modo migliore, distruggendo in finale i sogni di gloria del quartetto francese con un netto 45-32.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi/Fie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.