Coppa del Mondo Under 20: tappa a Budapest per la sciabola

In Ungheria la gara maschile e femminile di sciabola. Italia al gran completo per la caccia al risultato.

 

Non solo spada e fioretto, non solo Udine. La Coppa del Mondo Under 20 riparte al gran completo e anche gli sciabolatori e le sciabolatrici non sono esentati da una befana “lavorativa”, per una trasferta in una delle sacre scuole della sciabola mondiale, ovvero l’Ungheria. Si gareggia infatti a Budapest, per un menù che prevede tanto la gara al femminile quanto quella al maschile.

L’Italia delle ragazze riparte dal bel secondo posto di Beatrice Dalla Vecchia nell’ultima gara del 2017 disputatasi Dormagen. La sciabolatrice veneta è sicuramente fra le protagoniste più brillanti di questa prima parte di stagione in chiave azzurra, e non solo per il podio centrato in Germania: per lei anche la finale a otto a Plovidv e la possibilità di continuare in Ungheria il suo buon momento nella gara di casa del baby fenomeno Liza Pusztai. Assieme a lei, altre undici ragazze: Giulia Arpino, Greta Cecere, Ludovica Ferrari, Francesca Iseppi, Lucia Lucarini, Siria Mantegna, Livia Mazzarotto, Chiara Pagano Fusco, Maria Chiara Palumbo, Claudia Rotili.

Sempre nella giornata dell’Epifania si svolgerà la gara maschile. In Germania Giacomo Mignuzzi e Matteo Neri chiusero a un passo dal podio, in Ungheria sono pronti a riprovarci per una nuova caccia al podio. Assieme a loro, Alberto Arpino, Matteo Cederle, Nico Ferioli, Luca Fioretto, Alberto Fornasir, Raffaele Minischetti,Lorenzo Roma, Damiano Rosati, Fabrizio Maria Scisciolo.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.