Heidenheim: Italia sesta nella gara a squadre vince la Corea

Azzurri battuti dalla Svizzera ai quarti di finale. Vince la Corea sulla Francia. Podio anche per la Svizzera.

 

Si rivede la Francia, vince la Corea mentre l’Italia chiude al sesto posto. In sintesi estrema, si può riassumere così la prova a squadre di Heidenheim, sipario sull’edizione 2018 della classica tedesca di spada maschile. A fermare la corsa degli azzurri, dopo le vittorie in avvio contro Olanda e Israele, la Svizzera di Max Heinzer ai quarti di finale.

Assalto strano, iniziato con un match flash che più flash non si può proprio fra lo stesso Heinzer ed Enrico Garozzo, durato giusto il tempo di uno scambio fugace di sguardi e la dichiarazione palese di intenti non combattivi. Poi gli elvetici che guadagnano sempre più terreno, match dopo match, fino a rendere vano l’assalto di Andrea Santarelli, salito in pedana con troppo distacco per provare ad abbozzare una rimonta ancora contro la punta di diamante rossocrociata. Chiude 45-30 la Svizzera, che perde in semifinale contro la Francia e poi chiude al terzo posto dopo aver battuto la Russia. Finiscono nel tabellone per i piazzamenti Garozzo e compagni (Andrea Santarelli, Marco Fichera e Lorenzo Buzzi, oggi al posto di Paolo Pizzo), dove raccolgono una vittoria contro il Giappone e una sconfitta contro la Repubblica Ceca a cristallizzare il sesto posto finale.

A giocarsi la vittoria finale, i francesi campioni del Mondo – al loro ritorno sul podio dopo averlo mancato tanto a Berna quanto a Legnano – e la Corea dei Park. Ne esce un assalto equilibrato e in bilico fino all’ultimo, decisosi solo nell’ultima frazione, con lo sprint di Jung Jisun su Yannick Borel, che chiude ogni conto sul 45-41.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografie Augusto Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.