Spada maschile, a Vancouver il quinto atto stagionale

La coppa del Mondo di spada maschile riparte dal Canada. Italia senza Pizzo e Fichera, che non partono per problemi fisici. 

 

Riparte dal Canada e da Vancouver la Coppa del Mondo di spada maschile, che arriva così al giro di boa di metà stagione. La gara di Heidenheim ha lasciato in eredità agli azzurri il primo podio in carriera di Gabriele Cimini, terzo nella giornata che ha premiato il giapponese Minobe, e il quinto posto ottenuto da Marco Fichera.

Proprio l’acese è uno delle assenze importanti in casa Italia per questa trasferta oltre-oceano: una botta alla mano, infatti, lo costringe al forfait. In Canada non ci sarà nemmeno Paolo Pizzo, ancora alle prese con i problemi al gomito che già gli avevano impedito di prendere parte alla trasferta tedesca. L’attuale numero uno del ranking Mondiale, non hai poi nascosto, come riportato dal quotidiano La Sicilia, che il suo periodo di riposo potrebbe prolungarsi anche al prossimo Grand Prix di Budapest in programma prima poi di tornare in azione direttamente a maggio al Monal: «Ho ancora problemi al gomito destro e mi sto allenando con il braccio sinistro» ha detto lo stesso aviere catanese parlando proprio a La Sicilia «Mi dispiace non dare il mio contributo alla squadra e a questo punto per riprendermi al 100% potrei anche decidere di saltare la prova del 23 marzo a Budapest e rientrare l’11 maggio a Parigi».

Ci sarà invece Enrico Garozzo, che alla tappa canadese lega il ricordo della prima vittoria in Coppa del Mondo ottenuta nel giorni di San Valentino del 2016. Sarà lui a guidare il quartetto azzurro nella prova a squadre, assieme ad Andrea Santarelli e con Lorenzo Buzzi e Gabriele Cimini.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi/Fie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.