L’Italia si inceppa, la Corea no: a Varsavia vincono ancora loro

Italia quinta e giù dal podio dopo 12 gare. Vince la Corea sull’Iran, terzo posto per l’Ungheria. 

 

Il buongiorno si vede dal mattino. Lo sanno bene i coreani, che dopo aver messo la firma sulla prova individuale di ieri grazie a Gu Bongil, oggi fanno il bis a squadre chiarendo ancora una volta, come se ne ce fosse il bisogno, che al momento in città i più forti sono loro.

E sempre dal mattino si è capito che questo week-end polacco per l’Italia sarebbe stato privo di soddisfazioni: tutti fuori ieri nel tabellone dei 32, oggi in difficoltà nella prova a squadre, con l’Iran che ai quarti di finale pone fine al filotto di podi consecutivi iniziato nel giugno 2016 agli Europei di Torun e da lì protrattosi fino a oggi, con tanto di medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali di Lipsia. Contro Abedini e compagni finisce 45-40, prima della doppia vittoria contro Stati Uniti e Francia (con bella rimonta finale di Luca Curatoli, che sprinta sul 45-44 contro Apithy dopo essere salito in pedana partendo dal 35-40) che cristallizzano il quinto posto finale.

E se l’Italia si inceppa, funzione invece a pieno regime il motore dei campioni del Mondo della Corea: terza vittoria di fila per Gu Bongil, Kim Junho, Kim Junghwan e Oh Sanguk, che dopo aver sbagliato la prima gara della stagione ad Algeri (solo settimo posto) non si sono più fermati. Cina, Russia e la pennellate finale sull’Iran (45-34) sono i tasselli che certificano l’assoluta superiorità degli asiatici. Dietro di loro il sempre meno sorprendente Iran: squadra senza veri fuoriclasse, ma dannatamente solida e che comunque può contare su due individualità di spicco come Mojtaba Abedini e Ali Pakdaman. Ingredienti sufficienti a battere l’Italia e l’Ungheria (terza a fine gara) e per provare a lottare contro i coreani. Ma soprattutto, per lanciare chiaro il messaggio che si dovrà fare i conti anche con loro nella lotta al vertice della sciabola maschile.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Trifiletti/Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.