Sciabola maschile: la sfida ai coreani riparte da Varsavia

Secondo atto stagionale per la sciabola maschile che fa tappa in Polonia dopo tre mesi di stop.

 

Le stranezze del calendario ha imposto agli sciabolatori uno stop lungo tre mesi fra la prima gara, lo scorso novembre ad Algeri, e il secondo atto stagionale che si celebra nel fine settimana a Varsavia; ma ora anche per loro è tempo di tornare in pedana con il prestigioso appuntamento nella capitale polacca.

Si riparte dal doppio podio conquistato da Luigi Samele ed Enrico Berrè ad Algeri, con i due azzurri che chiusero rispettivamente al secondo e terzo posto nel panino coreano composto da Ha Hansol e Oh Sanguk. E proprio la sfida con gli asiatici sembra essere il leit motiv anche di questa nuova puntata della stagione di sciabola maschile, sebbene non siano ovviamente da dimenticare i tanti possibili pretendenti al successo finale di una gara che però da cinque anni a questa parte porta proprio il marchio degli sciabolatori coreani. Aldo Montano, vincitore qui nel 2014, è stato l’ultimo prima del lungo regno iniziato nel 2015 da Bongil Gu.

Rimasto fuori dal podio nella prima gara a squadre della stagione, il quartetto italiano punta a ritrovare un piazzamento fra le prime tre già nella giornata di domenica. Formazione classica, con Luca Curatoli – che ha buoni ricordi legati alla tappa di Varsavia avendo qui centrato nel 2015 il suo primo podio in carriera in Coppa del Mondo – in pedana assieeme ai già citati Berrè, Montano e Samele. La caccia a Ottobre Rosso, leggasi more solito alla voce Corea, riparte dalla Polonia.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Manky/Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.