Riscatto con podio per le sciabolatrici ad Atene, la Francia sa solo vincere

Battuti gli Usa nella finalina e terzo podio consecutivo per le azzurre. 

 

Pronto riscatto doveva essere e pronto riscatto è stato. L’italia della sciabola femminile si rimette subito in moto dopo la poco brillante prestazione di ieri nella prova individuale e mette in fila il terzo piazzamento sul podio in una gara a squadre in altrettante uscite stagionali.

Un buon segnale di continuità per il quartetto azzurro (Martina Criscio, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta, Irene Vecchi), che continua sulla giusta strada l’approccio al percorso di qualificazione verso Tokyo che scatta ad aprile. Alla fine è terzo posto, come a Orleans e a Salt Lake, sancito dal 45-42 contro gli Stati Uniti dopo un percorso che ha visto le azzurre uscire vincitrici dal “canale asiatico” contro Hong Kong e Cina ai quarti prima della sconfitta contro la Russia in semifinale per 45-39.  Quindi la sfida contro Zagunis e compagne, con le azzurre che partono bene, sembrano scappare via ma vedono tutto rimesso in discussione, al punto da trovarsi a inseguire nell’ultima, decisiva frazione. Il 7-2 imposto da Rossella Gregorio alla stessa due volte campionessa Olimpica vale gioco, partita, incontro e podio e un tranquillo arrivederci a fra due settimane, quando la sciabola farà tappa in Belgio per la gara di St. Niklaas.

Dove la Francia proverà ad aggiungere un’altra tacca a una stagione sin qui da autentica dominatrice. Dalla vittoria del Mondiale di Wuxi, infatti, il quartetto transalpino è stato un vero e proprio rullo compressore. Un telaio perfetto, basato sulla solidità e l’esperienza di Cecilia Berder, sulla gioventù talentuosa di Manon Brunet e Caroline Queroli e una profondità di panchina che permette a ogni gara di ruotare elementi: oggi è toccato a Margaux Rifkiss, dietro scalpitano Sara Balzer, Sara Noutcha, senza dimenticare Charlotte Lembach. Il remake della finale iridata contro la Russia è equilibrata per metà, poi le campionesse del Mondo innestano la marcia e comunicazione chiusa sul 45-32.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Pavia/Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.