Luca Curatoli è medaglia di bronzo a Budapest, Oh sul tetto del Mondo

L’azzurro fermato proprio dal futuro campione del Mondo. Battuto in finale Andras Szatmari.

 

Contro un Oh così, si poteva fare ben poco. Ci sono passati, dalle parte del fenomenale coreano dapprima Luigi Samele nel tabellone dei 16 – «non ho mai tirato contro avversario così forte» ha dichiarato a fine gara il foggiano – quindi Luca Curatoli, che in semifinale si deve inchinare al futuro campione del Mondo.

Troppo forte il ventitreenne asiatico, anche per il beniamino di casa Andras Szatmari, cui tocca peraltro caricarsi sulle spalle il peso dell’Ungheria schermistica tradita troppo presto dalla caduta dolorosa di Aron Szilagyi nel secondo assalto di giornata. Vince Oh, si ferma a poco dal bis Szatmari, centra la sua prima medaglia mondiale Luca Curatoli. Ed è questa la notizia felice di casa Italia, in una giornata in cui fra sfortune e avversari in palla, la delegazione azzurra ha dovuto incassare le eliminazioni in serie di Aldo Montano, eliminato nel tabellone dei 32, Enrico Berrè, anche lui fermato al secondo assalto, e di Luigi Samele nel già citato incrocio con il rullo compressore coreano.

Per Curatoli una grande prova, cominciata dalle vittorie d’autorità contro il britannico Miller e l’iraniano Rahbahri, prima di scollinare agevolmente il sempre ostico ostacolo rappresentato dal georgiano Sandro Bazadze. «È una medaglia che mi tengo ben stretta» ha commentato a caldo lo sciabolatore partenopeo «ora però la testa alla prova a squadre». Un altro esame incombe, per la rivincita contro Oh e compagni ma anche e soprattutto per provare a mettere più di un’ipoteca sul pass per Tokyo. Con una medaglia pesante nella sacca e la voglia di trascinare i propri compagni in una cavalcata esaltante.

Classifica – 1. Oh (Kor), 2. Szatmari (Hun), 3. Curatoli (Ita), 3. Abedini5. Dershwitz (Usa), 6. Hartung (Ger), 7. Lokhanov (Rus), 8. Gordon (Can).
13. Samele (ITA), 20. Berrè (ITA), 21. Montano (ITA)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.