Bastia Umbra: gioventù al potere nella spada maschile, vince Davide Di Veroli

Battuto in finale Filippo Armaleo in un remake della finale iridata Cadetti di Verona. Podio per Gaetani e Ben Amara. 

 

Largo alla meglio gioventù. Bastia Umbra e la prima Prova Open di spada maschile sembra per un attimo travestirsi da gara Under 20 e manda in scena il remake di un match che poco più di un anno fa a Verona metteva in palio il titolo Mondiale nella categoria Cadetti.

Davide Di Veroli e Filippo Armaleo si trovano ancora uno di fronte all’altro per giocarsi la vittoria nella gara di spada e mettere la firma sul gradino più alto di un podio dall’età media bassissima: perché al terzo posto chiude Giulio Gaetani, che di anni ne ha 19, mentre ad alzare la media ci pensa il cagliaritano Tahar Ben Amara, che a 32 anni e  dopo tanti sacrifici sta vivendo il miglior periodo della sua carriera, centrando la personale terza qualificazione agli Assoluti in quattro anni dopo che fino al 2017 questo prestigioso traguardo gli era sempre sfuggito.

Vince Di Veroli, come a Verona, chiudendo la partita sul 15-9 e prendendosi nel modo migliore l’antipasto di stagione e lanciando già interessanti segnali in vista del futuro. Negli otto si fermano Gianpaolo Buzzacchino, Valerio Cuomo, Federico Vismara e Simone Mencarelli, quest’ultimo capace di fermare alle porte dei quarti Enrico Garozzo.

Domani seconda giornata di gare, con le prove di spada femminile e fioretto maschile.

Classifica – 1. Davide Di Veroli (Fiamme Oro), 2. Filippo Armaleo (Cesare Pompilio Genova), 3. Tahar Ben Amara (Cus Cagliari), 3. Giulio Gaetani (Marchesa Torino), 5. Gianpaolo Buzzacchino (Fiamme Oro), 6. Valerio Cuomo (Fiamme Oro), 7. Federico Vismara (Fiamme Azzurre), 8. Simone Mencarelli (Isef Eugenio Meda Torino)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Instagram

Pianeta Scherma su Telegram

Pianeta Scherma su Facebook

Foto Trifiletti/Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.