Scherma paralimpica: Edoardo Giordan terzo a Eger nella sciabola maschile A

L’azzurro si ferma in semifinale e sale ancora una volta sul podio. Nel fioretto B stop ai quarti per Marco Cima.¬†

 

Il suo posto da abbonato fedele al podio nella sciabola maschile Categoria A, Edoardo Giordan lo ha lasciato ad altri giusto il tempo di una tappa di Coppa del Mondo, quella scorsa di Amsterdam in chiusura di 2019 terminata ai quarti di finale.

Ma ad Eger il romano, bronzo iridato in Corea lo scorso settembre, si √® ripreso ci√≤ che ormai da qualche gara √® suo: si chiude al terzo posto la gara ungherese di Giordan che, prima di incocciare nel beniamino di casa Richard Osvath, aveva messo in fila nell’ordine il¬†giapponese Naoki Yasu per 15-4, poi, agli ottavi, il francese Ludovic Lemoine con il punteggio di 15-7 e,¬†ai quarti, il greco Vasileios Ntounis per 15-12. Ancora un podio in carriera quindi per Giordan e la conferma che ormai √® un atleta in grado di competere stabilmente per i quartieri alti della classifica.

Nelle altre gare di giornata, da segnalare lo stop ai quarti di finale per Marco Cima nella gara di fioretto maschile Categoria B. A fermare il campione azzurro è stato il russo Albert Kamalov, impostosi per 15-6. Lontane dalle primissime posizione, infine, le azzurre impegnate nelle gare femminili di spada: nella categoria A, Sofia Brunati e Sofia Della Vedova sono state eliminate nel tabellone delle 32. Stesso punto della gara fatale anche a Rossana Pasquino nella gara di categoria B, mentre Roxana Salomon ha chiuso la sua prova già al termine della fase a gironi.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui social: Instagram, Telegram, Facebook

Foto Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *