Coronavirus: tre atleti coreani positivi al tampone al ritorno dal Grand Prix di spada a Budapest

 

Tre atleti della nazionale coreana di spada sarebbero risultati positivi al tampone per il Coronavirus al loro ritorno dal Grand Prix di Budapest disputatosi a inizio marzo. A renderlo noto √® l’agenzia di stampa coreana Yonhap News Agency. Non √® stata resa nota l’identit√† degli atleti coinvolti ma l’agenzia parla di un’atleta di 25 anni (che durante il soggiorno in Europa aveva denunciato problemi alla gola) e altri due, non specificando questa volta sesso ed et√†. Tutti sono risultati positivi.

Al momento, quindi, sono tre i casi ufficialmente acclarati di positività al Coronavirus in seno alla squadra coreana. Tutti e 26 i componenti della delegazione coreana volata a Budapest per il Grand Prix hanno poi affrontato il test del tampone. Per loro è ovviamente già scattato il periodo di isolamento e quarantena nelle rispettive abitazioni in attesa del risultati.

Non sono purtroppo da escludere altri casi di contagio, come riporta sempre Yonhap citando una fonte della Federazione Coreana di Scherma:¬†¬ęSono decisamente spaventati dal fatto che ci possano essere altri casi confermati nella squadra¬Ľ.

Pianeta Scherma sui social: Instagram, Telegram, Facebook