Alberto Pellegrini lascia il Gruppo Sportivo Fiamme Gialle

 

Un lungo post sui social per congedarsi dall’attività agonistica e annunciare la fine della propria carriera con il Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle: saluta così il padovano Alberto Pellegrini, dopo un viaggio sportivo durato 14 anni.

«Termina oggi il mio percorso di atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle» si legge nel post «Sono stati quattordici anni meravigliosi, pieni di vita, tra vittorie e sconfitte che mi hanno fatto crescere come atleta ma soprattutto come Uomo».

Per lui il futuro è comunque legato alla pedana, ma nel ruolo di Maestro per provare a trasmettere ai più giovani la sua esperienza di atleta internazionale. Per lui piazzamenti in Coppa del Mondo e ben quattro successi nella Coppa Europa per Club proprio con le Fiamme Gialle assieme ad Enrico Berrè, Luigi Samele e Francesco D’Armiento. Trentadue anni, nato e formatosi a Padova nella storica scuola del Petrarca, Alberto Pellegrini è entrato nel Gruppo Sportivo Fiamme Gialle nel 2006.

Tanti gli attestati di stima da parte di compagni di nazionale e avversari con cui ha diviso tante battaglie in pedana e altrettanti momenti fuori da essa. Nei giorni scorsi ad annunciare il proprio ritiro dalle scene agonistiche era stato un’altra colonna del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, ovvero il campione Olimpico di fioretto Valerio Aspromonte.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi