Spada maschile: il punto sulle qualificazioni individuali ai Giochi di Tokyo

Siklosi e Verwjilen si qualificano in Europa. Limardo Gascon si potrà giocare un’altra chance Olimpica. Il punto sulle qualificazioni individuali della spada maschile.

 

 

I Giochi sono fatti. O quasi, dato che al momento ad aprile sono previsti i singoli tornei di qualificazione zonale, ma il quadro dei qualificati individuali a Tokyo nella spada maschile è pressoché completo (clicca qui per la situazione al femminile). Gli ultimi verdetti sono arrivati a Kazan assieme a quelli a squadre.

Niente qualificazione a squadre per l’Ungheria, bronzo a Rio 2016. Ma in pedana a Tokyo ci sarà Gergely Siklosi, che si è qualificato con uno dei due slot Europei. L’altro è stato invece prenotato dell’olandese Bas Verwijlen, che benedice la qualificazione per squadre della Russia e si prende il posto liberato da Sergey Bida.

In Asia, spazio al giapponese Yamada Masaru e al kazako Ruslan Kurbanov. Ci sarà un nuovo sogno Olimpico anche per il Ruben Limardo Gascòn, che durante il periodo del lockdown ha lavorato come rider per il delivery food allo scopo di poter sostenere le spese di allenamenti e trasferte.  Il venezuelano, campione Olimpico a Londra, si è preso lo slot della zona Panamericana.

Per quanto riguarda la zona africana, a qualificarsi a Tokyo è il marocchino Houssam Elkord.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi