Rossella Fiamingo: “Non vedo l’ora che inizi la nuova stagione”

Rossella Fiamingo, intervenuta a Trento al Festival dello Sport assieme alle compagne di squadra, è carica per nuove sfide.

 

La speranza, di Rossella Fiamingo così come di tutti, è che dal prossimo novembre si possa finalmente ripartire con una nuova stagione di Coppa del Mondo. Perché la siciliana due volte campionessa del Mondo, reduce dal bronzo Olimpico a squadre vinto assieme a Mara Navarria, Federica Isola e Alberta Santuccio, scalpita ed è pronta per rimettersi nuovamente in guardia.

“Saranno tre anni di stimoli totalmente nuovi” ci racconta l’azzurra a margine dell’incontro di cui è stata protagonista a Trento proprio assieme alle sue socie d’avventura a Cinque Cerchi “è andato via Sandro Cuomo e ora c’è Dario Chiadò. Lo conosco da tanto tempo e sono sicura che con lui lavorerò bene, ma allo stesso tempo devo dimostrare a me stessa e a lui di potermi conquistare un posto per Parigi 2024. Ovviamente il metodo di lavoro di Sandro lo conoscevamo bene, con Dario dobbiamo ancora capire cosa ha in mente”.

Se Parigi è il traguardo sul lungo termine, più nell’immediato l’esigenza è quella di tornare a respirare aria di competizioni dopo un lungo stop intervallato solo dalla prova di Kazan e dalle Olimpiadi. “Probabilmente parteciperò alla gara di Colmar, che è valida per il Circuito Under 23 ma a cui possono prendere parte anche gli Assoluti. Lo faccio soprattutto per rompere il ghiaccio e ritrovare il ritmo gara in vista di Tallinn a novembre”.

Intanto c’è da sistemare anche qualche acciacco: “Sto curando un fastidio al tendine della mano che è insorto poco prima di Tokyo. L’ennesimo con cui sto convivendo in quest’ultimo periodo. Ma sto già lavorando con la Federazione per risolvere tutto”.

Niente che possa spaventare Rossella Fiamingo e la sua grande voglia di tornare nuovamente a divertirsi nel suo habitat naturale, la pedana di scherma: “Gli stimoli e le motivazioni sono al massimo” chiosa l’argento individuale di Rio 2016 “e c’è tanta voglia di gareggiare: due anni senza gare di Coppa del Mondo sono pesanti da sopportare”.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Alessandro Gennari/Pianeta Scherma