Indovina chi… – Martina Criscio: “Chi mi ha invogliato a questo sport è stato Topolino moschettiere”

Indovina chi - Martina Criscio:"Faccio scherma grazie a...Topolino"

Nel nuovo appuntamento di Indovina chi… scopriamo i ricordi d’infanzia di Martina Criscio che, a partire da una foto del passato, ci racconta il suo rapporto con la scherma.

 

Tra i punti di riferimento della Sciabola femminile italiana, Martina Criscio è la protagonista dell’appuntamento di oggi con Indovina chi…, la rubrica che ci porta indietro nel tempo a partire da una fotografia per ripercorrere i primi incontri con la scherma dei campioni di oggi.

Cosa puoi raccontarci di questa foto? Quando è stata scattata e che ricordi hai al riguardo?

È una delle mie prime gare interregionali infatti ho ancora un fioretto in mano!

Com’è nata la tua passione per la scherma?

È nata causalmente perché la palestra del Circolo Schermistico Dauno era molto vicina a casa mia e i miei erano in cerca di uno sport da farmi provare dopo che avevo già provato la pallavolo.

Qual è il primo ricordo che hai in pedana?

Mi ricordo poco di quando ero piccola ma ho ben impresso il mio primo “Trofeo Topolino” in cui c’era una parte con percorso di agilità e poi garetta con i fioretti di plastica e ricordo che fui davvero contenta di scoprire, dopo aver vinto, che c’era in palio una bicicletta! Confesso che ci sono molto legata e la utilizzo ancora nonostante non sia più per la mia taglia.

E la gara più emozionante di quando eri bambina? Quella indimenticabile?

Direi che risponde al 100% la domanda precedente.

Che obiettivi ti ponevi quando hai iniziato? Immaginavi di arrivare dove sei ora?

No, assolutamente: andavo in palestra per stare con i miei compagni, imparare cose nuove e scaricare tutta quella energia che avevo da piccola.

Chi era il tuo spadaccino preferito (reale o di fantasia) da bambina?

Chi mi ha invogliato a questo sport è stato Topolino moschettiere quindi non posso che nominare lui.

C’è mai stato un momento nella tua crescita in cui ti sei allontanata dalla scherma? Se sì, cosa ti ha spinto a tornare?

No, mai: ho avuto alti e bassi ma non ho mai lasciato.

Se potessi dare un consiglio alla Martina bambina quale sarebbe?

Nessuno, perché tutto ciò che ho fatto mi ha reso una persona più responsabile e sensibile rispetto agli altri e spero anche divertente.

E cosa direbbe la te stessa bambina alla te di oggi?

Di godersi ogni assalto e prendersi meno sul serio a volte!

CLICCA QUI PER TUTTE LE PUNTATE DI INDOVINA CHI…

Instagram: clack_87

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.