Strapotere azzurro! A Plovdiv arriva la tripletta, trionfa Foconi su Garozzo e Marini

Scherma - Gli italiani in gara ai mondiali del Cairo mercoledì 20 luglio

Nella gara di fioretto maschile a Plovdiv Alessio Foconi torna al successo battendo in finale Daniele Garozzo. Podio per Tommaso Marini. Guillaume Bianchi si ferma ai quarti di finale battuto da Marini.

 

Ora lo si può dire ufficialmente e senza timore di nascondersi: questa Italia fa davvero paura. E se dopo aver fatto bene a Belgrado, piazzando la doppietta firmata da Tommaso Marini e Giorgio Avola, in a Plovdiv gli azzurri del fioretto maschile hanno fatto ancora meglio, mettendo lì ai piani alti della classifica una tripletta da antologia firmata, in stretto ordine di arrivo finale, Foconi, Garozzo e Marini. Con il la finale a otto di Guillaume Bianchi, fermato in semifinale dal marchigiano mattatore nel fine settimana di Pasqua, a rendere ancora più succulento il piatto cucinato da chef Cerioni.

Agli annali va la vittoria di Alessio Foconi, con il ternano che suggella la sua giornata battendo in finale per 15-11 l’amico e compagno di mille avventure Daniele Garozzo. Smaltita la delusione per i Giochi Olimpici da incubo della scorsa estate, l’iridato di Wuxi 2018 si è rimesso subito in carreggiata: podio a Parigi, ora la vittoria di Plovdiv al termine di una prova di altissimo livello, passata anche dalle vittorie contro Alexander Massialas e Gerek Meinhardt, prima del 15-4 con cui ha chiuso in semifinale la corsa del sorprendente ungherese Gergo Semes, imbucatosi con grande merito nella gran festa di casa Italia.

Leggi anche –  VIDEO – La finale tutta italiana fra Tommaso Marini e Giorgio Avola a Belgrado

Completata da un Tommaso Marini che anche oggi si conferma in forma stellare. Il neo ventiduenne marchigiano non si fa intimorire dalla prova del nove a cui era chiamato oggi dopo il successo di Belgrado. Anzi. Successo dopo successo si costruisce il suo secondo podio consecutivo, fermando la corsa di Guillaume Bianchi ai piedi del podio e poi cedendo a Daniele Garozzo in una semifinale in cui il siciliano ha fatto valere esperienza e titoli.

Domani si torna in pedana. Squadra che vince non si cambia, e quindi spazio ancora ai quattro protagonisti della gara di oggi. Con la speranza che alla fine a non cambiare sia anche il risultato.

Classifica – 1. Alessio Foconi (Ita), 2. Daniele Garozzo (Ita), 3.  Tommaso Marini (Ita), 3. Gergo Semes (Hun), 5. Gerek Meinhardt (Usa), 6. Nick Itkin (Usa), 7. Mohamed Hamza (Egy), 8. Guillaume Bianchi (Ita).

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Augusto Bizzi