Infortunio per Manon Brunet, la francese si è lussata la spalla nella prova a squadre di Hammamet

Scherma - Lussazione alla spalla destra per Manon Brunet

 

Trasferta dai due volti per Manon Apithy-Brunet quella di Hammamet: la sciabolatrice francese, infatti, dopo aver concluso sul podio la prova individuale (terza, fermata in semifinale dalla greca Despina Georgiadou), si è infortunata alla spalla destra durante la prova a squadre di fatto alla prima azione del suo assalto contro la turca Schukla. Costretta ad abbandonare la pedana, Brunet ha comunque seguito tutta la giornata delle compagne supportandole e dando loro indicazioni dalla panchina. La Francia ha poi chiuso al terzo posto dopo aver vinto la finalina contro l’Italia.

Leggi anche: L’Italia funziona a corrente alternata, ad Hammamet è quarto posto nella prova a squadre di sciabola femminile

“Nemmeno il tempo di far accendere la luce che la mia spalla si è lussata durante la prova a squadre” ha commentato tramite i propri canali social la transalpina, attuale numero uno del ranking internazionale, che ha poi ringraziato le compagne di squadra che sono corse immediatamente a sincerarsi delle sue condizioni: ” La reazione delle mie compagne sulla pedana mi ha scaldato il cuore. Non potendole sostenere in pedana, ho tentato di “diventare” allenatore affianco a Matthieu Gourdain. È stato abbastanza divertente!”,

Un intoppo che frena la bella stagione di cui era stata sin qui protagonista la lionese, capace di centrare una vittoria, due piazzamenti sul podio e tre nelle prime otto a fronte dell’unica battuta d’arresto ad Atene, dove ha chiuso diciassettesima.  Dall’entità dell’infortunio si potranno poi capire i tempi di recupero.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manon Apithy Brunet (@nounebrune)

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Augusto Bizzi